CALCIO

Delfino Pescara. Oggi arriva la Pro Vercelli. Oddo: «conta soltanto vincere...»

Tornano Verre e Mandragora. In attacco ballottaggio Cocco-Caprari

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

36

PESCARA. Dopo la vittoria di Trapani, con il morale a mille il Pescara torna in campo questa sera (calcio d'inizio ore 19,00) allo stadio Adriatico contro la Pro Vercelli. Qualche novità importante di formazione per il tecnico Massimo Oddo, che ritrova i nazionali Verre e Mandragora. Out per infortunio Memushaj, Valoti, Fornasier e Sansovini. Davanti Fiorillo agiranno Zampano, Campagnaro, Zuparic e Crescenzi; centrocampo a 3 formato da Verre, Selasi e Mandragora. In avanti Benali trequartista a supporto del tandem Caprari-Lapadula (Cocco sfavorito per partire dall'inizio insieme all'ex Teramo, ndr).

«È una partita difficile per tanti motivi» – ha raccontato Massimo Oddo nella conferenza stampa della vigilia – «perché il Pescara nella sua storia ha trovato sempre difficoltà con Foscarini, che è un ottimo allenatore che fa della concretezza la sua arma migliore. La Pro Vercelli è una squadra solida e verrà qui per cercare anche un punto. Giocheranno in difesa e cercheranno di colpire di rimessa. Dobbiamo giocare bene, creare e avere la fortuna di sbloccare subito il risultato. Con un gol subito tutta la storia della partita cambia».

Difficile fare previsioni in un torneo così equilibrato: «È un campionato equilibrato e conta tantissimo l'organizzazione. E la Pro Vercelli è una squadra estremamente organizzata. Nelle ultime partite è stata penalizzata da episodi sfortunati, ma noi dobbiamo pensare a noi stessi. Dobbiamo continuare sulla nostra squadra e per il Pescara c'è solo un risultato: la vittoria, dando continuità. I pochi punti in classifica? È solo colpa nostra, dobbiamo avere più costanza».

«Sono soddisfatto per quello che fa la squadra, che mi segue sempre» – conclude Oddo – «Avremmo potuto fare qualcosina in più con maggiore concretezza e altruismo, ma ora dobbiamo lavorare per correggere i piccoli errori».

Oddo ha convocato i portieri Aldegani, Aresti e Fiorillo; i difensori Campagnaro, Crescenzi, Fiamozzi, Zuparic e Zampano; i centrocampisti Benali, Bruno, Bulevardi, Mandragora, Selasi, Torreira, Verre e Mitrita; gli attaccanti Cocco, Lapadula, Forte, Cappelluzzo e Caprari.

Andrea Sacchini