SERIE B

Delfino Pescara. Lapadula carico dopo il buon avvio: «cerchiamo continuità»

L'ex attaccante del Teramo: «il salto di categoria? Non l'ho sofferto...»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

61

PESCARA. È la vera grande sorpresa di questo inizio stagione del Pescara. Gianluca Lapadula, dopo un campionato strepitoso a Teramo, si sta confermando ad altissimi livelli anche in Serie B. Almeno per ora l'attaccante piemontese non ha per nulla risentito del salto di categoria e a suon di gol e soprattutto di prestazioni ottime e generose si è già guadagnato un posto tra i più osannati dalla tifoseria biancazzurra.

«Sono contento dell'inizio stagione positivo per me» – ha dichiarato in conferenza stampa proprio Lapadula – «sono sempre stato convinto dei miei mezzi e sapevo che non avrei affatto risentito del salto di categoria. Ho sempre dato tutto a livello di corsa e di grinta. Prima dei gol e degli assist sono un giocatore che lotta e che si sacrifica per la squadra».

Vero e proprio jolly moderno d'attacco, Lapadula può giocare in ogni ruolo: «il mister sa benissimo che io posso adattarmi ad ogni tipo di ruolo, dall'esterno, alla seconda punta, al centravanti. Mi adatto facilmente e addirittura ho fatto la mezz'ala. Il mio partner ideale? Vanno bene tutti da Caprari a Cocco. Sono tutti giocatori validissimi per la categoria».

Ciò che fin'ora è mancato al Pescara è un filotto di vittorie: «Per trovare continuità servono i risultati e sono convinto che la partita con la Pro Vercelli sarà la gara della vita per noi. Siamo inseriti in un campionato molto difficile dove regna equilibrio e 2 vittorie di fila possono quasi cambiare la stagione e la classifica».

«Noi possiamo giocarcela con tutti» – chiude Lapadula – «Oddo mi ha trasmesso entusiasmo e fiducia. Lo ringrazio perché insieme alla squadra mi sta aiutando tantissimo».

La squadra intanto prepara la gara di venerdì allo stadio Adriatico contro la Pro Vercelli. Sansovini vola verso il pieno recupero mentre Zampano e Mignanelli hanno ricominciato a correre. Soltanto terapie per Bunoza. Sulla via del pieno recupero Memushaj e Fornasier dopo gli acciacchi fisici degli ultimi giorni. Oggi allenamento unico al pomeriggio alle ore 15,00 al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo.

Andrea Sacchini