SERIE B

Virtus Lanciano. Paghera sfida lo Spezia: «paura? Mai avuta di nessuno...»

Cattive notizie per il tecnico frentano: Aridità e Piccolo indisponibili

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

32

LANCIANO. In un clima disteso nonostante il ko di Modena la Virtus Lanciano prosegue la preparazione in vista del match di domani al Biondi contro la corazzata Spezia. Il tecnico D'Aversa dopo una settimana di duro lavoro ha ritrovato una squadra dispiaciuta per la sconfitta in terra emiliana ma altrettanto motivata di riscattarsi e guadagnare punti pesanti per la classifica. Il mister rossonero però dovrà rinunciare a Piccolo e Aridità. Assenze pesanti che però non scalfiranno lo spirito da sempre battagliero della Virtus.

«La sconfitta contro il Modena ha interrotto una buona serie di risultati e prestazioni ma non ci ha demoralizzati» – ha raccontato in conferenza stampa Fabrizio Paghera – «per nostre caratteristiche sappiamo come uscire anche dai momenti più bui. In questi anni sappiamo quali sono state le componenti che ci hanno portato a conquistare con merito tutti i nostri obiettivi».

Chiaro però che il ko non è andato giù al bravissimo centrocampista rossonero: «ci ha lasciato un po' di rabbia come è logico che sia, ma ora per il pronto riscatto vogliamo lavorare e far parlare solamente il campo. Le trattative in estate per passare allo Spezia? Non sono un ipocrita, qualcosa c'è stato ma sono felice di essere rimasto qui, dove il mister, la società e la piazza credono tantissimo in me. Ho altri 2 anni di contratto e per adesso andare via è soltanto un discorso chiuso».

Sullo Spezia, prossimo avversario dei frentani: «è una squadra che sulla carta è seconda soltanto al Cagliari in cadetteria. Hanno l'obiettivo di fare bene e verranno qui per fare la partita. Sono più forti rispetto agli ultimi anni perché contrariamente ad altre stagioni hanno cambiato poco e hanno puntellato l'organico con giocatori di grande qualità per la B. Sono ripartiti bene e hanno tutto per fare bene».

«Il Lanciano» – chiude Paghera – «dalla sua ha il grande spirito e una forza di volontà sempre massima. Lo Spezia è difficile da battere, ma me giocheremo come sappiamo, sarà difficile anche per loro. Non abbiamo paura dello Spezia».

La Lega di B infine ha comunicato le date di anticipi e posticipi del campionato cadetto fino alla 12ma giornata di andata. La Virtus Lanciano giocherà in posticipo domenica 8 novembre alle ore 17,30 al Curi di Perugia.

Andrea Sacchini