SPORT

Football Americano. Pescara 1927: periodo cruciale per il futuro del club

Flag football: mancanza di contatto fisico tra i giocatori

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

46

PESCARA. Inizia un periodo cruciale per il Pescara 1927,  club di football americano specializzato nel settore giovanile maschile e femminile. È ormai iniziata la campagna tesseramento del flag football, uno sportche sta vivendo un periodo particolarmente florido sia in Italia che in Europa. Il flag  è infatti diventato disciplina olimpica, ma è anche  sport propedeutico al tackle football, o meglio al football con casco e spalliera. La caratteristica principale del flag football è la mancanza del contatto fisico tra i giocatori: l’avversario viene fermato staccandogli una delle flag che porta  alla cintura. Proprio in questi giorni, le nazionali maschile e femminile di flag football sono impegnate in Spagna nei campionati Europei: entrambe le squadre hanno centrato l’obiettivo dei play off. In campo c’è anche il quarterback Carolina Sgroi, stella delle Panthers Parma, che in estate ha fatto visita ai 27ers durante una giornata di stage all’Orsa Maggiore. Gli allenamenti del Pescara 1927 sono tenuti dai tecnici Guerino Lanaro, Ivo De Lauretiis e Luisa Camplone, reduci dal corso federale tenutosi a Barletta, che sono coaudiuvati nella loro attività dal giovanissimo Atreo Ciancaglini. Del progetto scuola si occuperà Giovanni Vasta.

 I riferimenti del Pescara 1927 Afc sono disponibili sull’omonima pagina facebook. Il reclutamento coinvolge tutti gli atleti in età scolare. Oltre ai giovani, il Pescara 1927 sta formando anche una squadra senior, grazie all’avvicinamento di numerosi ragazzi che, negli anni scorsi, hanno vissuto un’esperienza nel tackle football e non vedono l'ora di rimettersi in gioco.