CALCIO

Serie B. Pescara e Virtus Lanciano lontani dall'Abruzzo cercano conferme

Biancazzurri a Bari senza Campagnaro. Rossoneri a Trapani

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

10

ABRUZZO. Due trasferte molto difficili questo pomeriggio per Pescara e Virtus Lanciano. I biancazzurri, dopo l'ottima prova offerta venerdì scorso col Perugia, cercano il bis di successi e consensi a Bari. Per i frentani invece trasferta piena di ricordi a Trapani.

Poche novità di formazione sono previste nel Pescara, con il tecnico Massimo Oddo che darà fiducia allo stesso undici anti-Perugia. Unica novità il rientro tra i pali di Fiorillo, che verrà “scortato” dalla linea di difesa a quattro formata da Zampano, Zuparic, Fornasier e Crescenzi. A centrocampo Verre, Torreira e Memushaj con l'unico dubbio nel ruolo di trequartista tra Benali e Valoti. In avanti scontato l'impiego del tandem Cocco-Lapadula.

Ancora ai margini gli infortunati Sansovini, Mitrita e Forte. Fuori condizione Campagnaro (si cercherà una graduale crescita atletica nelle prossime settimane per colmare il gap con i compagni, ndr), fuori per scelta tecnica anche Vukusic.

Bari schierato da Nicola invece secondo i canoni del 4-3-3 con il compito di pungere affidato al temibile tridente Sansone-De Luca-Maniero.

Oddo al termine dell'allenamento di rifinitura del mattino a porte chiuse ha convocato i portieri Aldegani, Fiorillo e Aresti; i difensori Bunoza, Fornasier, Zuparic, Crescenzi, Zampano, Fiamozzi e Mignanelli; i centrocampisti Valoti, Memushaj, Selasi, Torreira, Verre, Mandragora e Benali; gli attaccanti Cappelluzzo, Caprari, Lapadula e Cocco.

Arbitra Pasqua di Tivoli.

Test probante anche per la Virtus Lanciano che sarà di scena a Trapani. Tuffo nei dolci ricordi per i rossoneri che proprio a Trapani conquistarono la prima storica promozione in Serie B. Da allora in terra siciliana qualche amarezza di troppo che il tecnico D'Aversa vuole riscattare oggi sul campo.

Scelte di formazione quasi fatte per il tecnico Roberto D'Aversa: Aridità in porta con Aquilanti, Amenta, Pucino e Mammarella a completare il pacchetto a 4 di difesa. A centrocampo Paghera (in vantaggio su Bacinovic) confermato in cabina di regia insieme a Di Cecco e Ze Eduardo. In avanti largo a Piccolo e Di Francesco ai lati di Ferrari.

Nel Trapani mister Cosmi schiererà un versatile 4-3-1-2 con Sodinha trequartista (insidiato da Coronado) dietro Montalto e Torregrossa.

D'Aversa ha convocato i portieri Aridità e Casadei; i difensori Aquilanti, Amenta, Boldor, Di Filippo, Di Matteo, Mammarella, Pucino e Rigione; i centrocampisti Bacinovic, Crecco, Di Cecco, Paghera, Vastola e Ze Eduardo; gli attaccanti De Silvestro, Di Francesco, Ferrari, Lanini, Padovan e Piccolo.

Andrea Sacchini