SERIE B

Virtus Lanciano. D'Aversa ricorda Trapani ma...: «negli ultimi anni pochi punti...»

Gara dal sapore particolare: nel giugno 2012 promozione in Serie B

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

29


LANCIANO. Con l'obiettivo di centrare i primi punti stagionali lontano dal Biondi, la Virtus Lanciano è già partita alla volta della Sicilia in vista del non semplice match di domani a Trapani. Nella consueta conferenza stampa della vigilia, il tecnico dei rossoneri Roberto D'Aversa ha messo in risalto i punti di forza del prossimo avversario: «ha giocatori di grande qualità a centrocampo e in attacco come Barillà e Rizzato. Non ci sarà Scozzarella ma Torregrossa è un ottimo finalizzatore. Avevano giocatori di categoria l'anno scorso e si sono rinforzati puntellando l'organico laddove ce n'era bisogno. Anche la difesa si è rafforzata con giocatori importanti come Nicolas (il grande ex, insaguito vanamente in estate dagli operatori di mercato frentani, ndr) e Perticone».

Trapani suscita sempre ricordi indelebili per i sostenitori frentani. Nel non lontanissimo giugno 2012 infatti il Lanciano, vincendo nella finale play-off 3-1 proprio in terra siciliana, venne promosso per la prima volta nella sua storia in Serie B: «quel giorno resterà per sempre nella storia del club, ma negli anni successivi non siamo mai riusciti a portare a casa qualcosa di buono. Vogliamo invertire questa tendenza anche se ci troveremo di fronte una buona squadra spinta da un pubblico caldo anche se corretto. Stanno facendo un ottimo calcio».

Roberto D'Aversa ha convocato i portieri Aridità e Casadei; i difensori Aquilanti, Amenta, Boldor, Di Filippo, Di Matteo, Mammarella, Pucino e Rigione; i centrocampisti Bacinovic, Crecco, Di Cecco, Paghera, Vastola e Ze Eduardo; gli attaccanti De Silvestro, Di Francesco, Ferrari, Lanini, Padovan e Piccolo. Non convocati gli infortunati Turchi e Marilungo, che il tecnico frentano spera di poter recuperare nel più breve tempo possibile.

Andrea Sacchini