SERIE B

Delfino Pescara. Nessuna fretta sul mercato. Sebastiani: «abbiamo le idee chiare»

Da domani seconda parte di ritiro a Cingoli. Sabato amichevole con l'Arezzo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

258

PESCARA. Chiusa la prima parte del ritiro a Pizzoferrato, la squadra si trasferirà domani al gran completo a Cingoli nelle Marche. Poche news di mercato con il Pescara che già da giorni ha trovato l'accordo con l'Hellas Verona per il ritorno (a titolo definitivo, ndr) di Zampano e per il jolly offensivo Mattia Valoti, che approderebbe in riva all'Adriatico in prestito con diritto di riscatto e controriscatto a favore degli scaligeri. Qualche difficoltà per il centrocampista Crecco, che il presidente della Lazio Claudio Lotito libererebbe solo in prestito secco. Una formula poco gradita al sodalizio abruzzese.

«Avevamo un bel gruppo l'anno scorso e anche quest'anno si sta dimostrando tale» – ha dichiarato raggiante il patron del Pescara, Daniele Sebastiani a margine della prima sgambata di domenica dei biancazzurri con una selezione di Pizzoferrato – «manca ancora qualcosa da fare ma sono soddisfatto del lavoro di Oddo e della squadra».

Ancora da completare l'organico, con il tecnico Massimo Oddo che ha caldeggiato l'arrivo di un terzino destro e di un esterno sinistro d'attacco: «a mio avviso serve anche altro ma sia il mister sia Pavone e Repetto hanno le idee chiare su come operare al meglio e terminare la costruzione della squadra. Col passare dei giorni termineremo questo cantiere. La base però è già importante ed è fatta anche da giovani di grande valore con alcuni già pronti al salto di qualità».

«Al momento non ci sono grandi novità» – ha chiuso Sebastiani – «e finché non ci sono novità da parte delle società proprietarie del cartellino cambierà poco. Noi non abbiamo fretta e sappiamo come e dove muoverci. Prenderemo soltanto giocatori in grado di migliorare la qualità della rosa. Galano? Evidentemente il suo procuratore ha altre mire e non ci mettiamo in competizione con nessuno. Abbiamo comunicato le nostre aspettative e possibilità e quelle rimangono».

Sabato amichevole con l'Arezzo, club militante in Lega Pro.

Andrea Sacchini