SERIE B

Pescara: via agli abbonamenti. Virtus Lanciano: attesa per i primi colpi in entrata

Mercato: biancazzurri sempre su Galano, Corvia e Lapadula

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

278

ABRUZZO. Cerchiamo di ripartire dall'entusiasmo visto e vissuto nel finale di campionato. Il leitmotiv della nuova campagna abbonamenti, presentata oggi in un noto ristorante cittadino, tenta di dare una scossa a una piazza fin'ora delusa dalle operazioni (soprattutto in uscita, ndr) di mercato. Smembrato l'undici base che ha chiuso i play-off a testa alta (sono rimasti soltanto Fiorillo, Fornasier, Memushaj e Selasi, ndr), alla società va dato atto di aver presentato una campagna abbonamenti buona con prezzi accessibili in linea con quelli della passata stagione. Forti sconti per studenti universitari, giovani, donne, over 60 e soprattutto abbonati fedeli che hanno sottoscritto abbonamenti nelle passate stagioni. Via alla formula “ex” per coloro che sono stati abbonati negli anni precedenti all'ultimo campionato e al “4 ever” per quelli che hanno dato fiducia al Delfino almeno per 2 campionati consecutivi. Prelazione classica per chi ha sottoscritto la tessera 2014/2015.

Poche novità anche sul fronte mercato. Manca qualche dettaglio per il trasferimento a titolo definitivo di Corvia e Lapadula e i prossimi giorni potrebbero essere quelli decisivi per l'ufficialità. Ancora lontano invece l'ok del Bari per il trasferimento in biancazzurro di Galano. Il sodalizio pugliese chiede almeno 800mila euro mentre l'attaccante un ricco triennale che il Pescara al momento non sembra voler garantire. Anche in questo caso saranno importanti le prossime settimane.

Pochi fin'ora i movimenti in entrata e in uscita anche in casa Virtus Lanciano. A pochi giorni dall'apertura ufficiale del mercato, il Ds Luca Leone è alla ricerca di elementi capaci di completare l'attuale organico. Persi Thiam (ma potrebbe tornare, ndr), Monachello e Cerri (svincolato dal Parma, firmerà presto per un club importante di A o B, ndr), l'idea è quella di regalare almeno un ottimo attaccante a D'Aversa. In cima alle preferenze del tecnico ci sono Roberto Inglese (di proprietà del Chievo Verona) e Pietro Iemmello, reduce da una grandissima stagione a Foggia. Manca invece soltanto qualche dettaglio per l'ingaggio di Ernesto Torregrossa dal Verona. Con l'Hellas, inoltre, è da diverse settimane in piedi la trattativa per il ritorno in rossonero del portiere Nicolas. A buon punto anche la trattativa con l'Atalanta per riabbracciare il terzino di spinta Conti. Dovrebbero rimanere nonostante le voci di mercato Bacinovic, Paghera e Piccolo. Tutti elementi ritenuti fondamentali da D'Aversa nella costruzione della Virtus Lanciano edizione 2015/2016.

Andrea Sacchini