VERSO LA A

Delfino Pescara. Soli 2 passi al sogno Serie A. Oddo prova il primo oggi col Bologna

Questa mattina risveglio muscolare davanti ai tifosi alla Nave di Cascella

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

402

PESCARA. A 2 passi dal sogno Massimo Oddo e il Pescara non hanno alcuna intenzione di mollare la presa. Non è accaduto con Livorno, Perugia e Vicenza, di certo non la doppia finale è l'occasione forse di una vita che in pochi vogliono farsi sfuggire. Si inizia questa sera (ore 20,30) in uno stadio Adriatico Cornacchia con ogni probabilità esaurito in ogni ordine di posti. Oltre 17mila infatti a ieri i biglietti venduti, con il sodalizio biancazzurro che ha messo a disposizione dei sostenitori del Bologna altri 400 tagliandi di Tribuna Majella lato sud. Difficilmente invece rimarranno invenduti i 3mila biglietti scarsi che restano di Tribuna Majella e Poltronissime, con l'entusiasmo che si respira in città vicino all'epopea di Zeman di sole 3 anni fa.

Nella consueta conferenza stampa della vigilia le dichiarazioni del tecnico Massimo Oddo sono state tutte improntate sulla voglia e la volontà di chiudere in discorso Serie A già nella gara di andata. Parole anche forti che hanno scaldato ulteriormente la passione dei sostenitori del Delfino, fiaccati da 11 mesi alla camomilla di conferenze stampa spesso banali e scontate della vecchia gestione tecnica che, cosa ancora peggiore, in campo ha dato risultato pessimi per il valore tecnico della rosa costruita in estate e nel mercato di gennaio.

Marco Baroni ha convocato i portieri Fiorillo, Aldegani e Savelloni; i difensori Zuparic, Pucino, Salamon, Zampano, Rossi, Fornasier, Abecasis, Venuti e Pesoli; i centrocampisti Bjarnason, Gessa, Brugman, Lazzari, Selasi, Memushaj, Torreira e Paolucci; gli attaccanti Pasquato, Politano, Caprari, Melchiorri, Sansovini, Pettinari e Di Rocco.

L'ex Delio Rossi ha convocato invece i portieri Coppola e Da Costa; i difensori Ceccarelli, Ferrari, Garics, Maietta, Masina, Mbaye, Morleo, Oikonomou e Paramatti; i centrocampisti Bessa, Buchel, Casarini, Krsticic, Laribi, Matuzalem e Perez; gli attaccanti Acquafresca, Cacia, Improta, Mancosu, Sansone e Troianiello.

A dirigere l'incontro è stato designato Claudio Gavillucci della sezione di Latina. Guardalinee Peretti e Di Vuolo. Fischio d'inizio questa sera alle ore 20,30 allo stadio Adriatico Giovanni Cornacchia di Pescara.

Per continuare con l'operazione entusiasmo infine, questa mattina alle ore 10,30 la squadra al gran completo effettuerà il risveglio muscolare davanti ai propri tifosi alla Nave di Cascella. L'iniziativa aveva dato buoni risultati scaramantici e di euforia anche prima del match casalingo vinto per 1-0 nella semifinale col Vicenza.

Andrea Sacchini