CALCIO

Lega Pro. L'Aquila è già in vacanza da un mese. L'Ancona vince facile 2-0

I rossoblù chiudono una stagione deludente con il quinto ko di fila

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

641


ANCONA. Nel palcoscenico triste di una gara inutile ai fini della classifica l'Ancona supera con merito 2-0 L'Aquila e ottiene il sesto posto finale in classifica proprio a spese degli abruzzesi. Le reti dei padroni di casa sono state realizzate da D'Orazio e Bacchetti.
Senza stimoli e obiettivi è normale e anche giustificabile lasciare punti per strada. Si può vincere, pareggiare o perdere sempre però mantenendo una certa attenzione e concentrazione. Invece dopo l'addio all'obiettivo play-off designato in estate gli abruzzesi hanno completamente staccato la spina. Cinque sconfitte consecutive, 9 reti subite a fronte di una soltanto realizzata e ben 4 gare consecutive senza bucare la porta avversaria. Numeri impietosi che disegnano alla perfezione le ultime imbarazzanti prestazioni in campo dei rossoblù, stesi già nei primi 10 minuti ad Ancona.
Al quarto il vantaggio dei dorici con D'Orazio che di testa ha finalizzato un cross preciso dalla sinistra di un compagno. Il 2-0 definitivo cinque minuti più tardi con Bacchetti, che sempre di testa libero da marcature sugli sviluppi di un calcio d'angolo.
Reazione dei rossoblù inesistente e 3 punti meritati per l'Ancona.
Per fortuna si chiude qui una stagione molto deludente per L'Aquila, con tecnici e dirigenti che in estate dovranno lavorare a fondo per una pronta rinascita.

ANCONA-L'AQUILA 2-0 (primo tempo 2-0)
MARCATORI: 4'pt D'Orazio (An); 9'pt Bacchetti (An).
ANCONA (4-3-3): Polizzi; Parodi (36'st Barillaro), Cangi, Bacchetti, D'Orazio; Bambozzi, Camillucci, Sampietro; Lisai (26'st Arcuri), Cognini, Tulli (11'st Morbidelli). A disposizione: Lori, Gelonese, Bondi, Tavares. Allenatore: Cornacchini.
L'AQUILA (4-3-1-2): Cacchioli; Scrugli, Pomante, Zaffagnini, Karkalis; Di Lollo (23'st De Angelis), Perpetuini (34'st Palestini), Del Pinto; De Francesco; Sandomenico, Di Stefano (11'st Massimiliani). A disposizione: Ursini, Liberati, Cosentini, Corapi. Allenatore: Zavettieri.
ARBITRO: Ivan Robilotta della sezione di Sala Consilina.
NOTE: Ammoniti: nessuno. Espulsi: nessuno.

Andrea Sacchini