SERIE B

Delfino Pescara. Politano vuole i 3 punti col suo Perugia: «play-off sicuri se...»

Sgambata contro la Torre Alex ieri. Tanti volti nuovi e 13-0

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

744


PESCARA. La sconfitta inaspettata di Avellino per la mole di gioco espressa dai biancazzurri, finalmente positivi sotto il profilo del gioco per oltre un'ora ma troppo distratti in difesa e spreconi sotto porta, ha lasciato l'amaro in bocca a tutto l'ambiente. Al di là degli errori dell'arbitro Minelli di Varese, il Pescara ha parecchio da recriminare sui propri limiti. Gli stessi oramai consolidati da inizio stagione. A 3 giornate dalla fine diventa vitale il match di sabato all'Adriatico con il Perugia.
«Per me sarà una partita speciale» – ha ammesso l'ex della contesa, Matteo Politano, che ha vestito la maglia del Grifone nel 2012/2013 in Prima Divisione realizzando 8 gol in 28 gare – «ho passato un anno straordinario a Perugia e ho bellissimi ricordi dell'ambiente e del mister. Per noi è obbligatorio vincere perché una vittoria ci darebbe la quasi certezza di partecipare ai play-off».
Politano ha parole al miele per mister Andrea Camplone: «è un allenatore molto capace che sa far giocare molto bene le sue squadre. Si occupa tanto della fase offensiva ed è un piacere essere allenati da lui che è in grado di tirar fuori il meglio, soprattutto se sei un centrocampista o un attaccante. Lo ritroverò con grandissimo piacere».
La squadra nonostante lo stop inatteso di Avellino crede in un grande finale di stagione: «noi ci crediamo come gruppo. Sappiamo la nostra forza e non abbiamo paura di nessuno. Il mio ruolo? Io mi posso adattare a giocare in diversi ruoli dell'attacco, deciderà il mister. L'importante però è giocare».
Ieri intanto amichevole a Città Sant'Angelo contro la Torre Alex Cepagatti. 13-0 il finale con l'impiego di diversi elementi poco utilizzati fin qui in campionato. Da oggi sedute di allenamento a porte chiuse.

PESCARA-TORRE ALEX CEPAGATTI 13-0
Pescara: 1tp Aresti, Abecasis, Zuparic, Venuti, Rossi, Gessa, Paolucci, Torreira, Lazzari, Caprari, Pasquato.
2tp Aldegani, Vitturini, Venuti, Boldor, Vrdoljak, Ventola, Gessa (Di Sabatino), Paolucci, Lazzaro (Marzucco), Monni, Di Rocco
Torre Alex: Di Carlo, Marano, Falconio, Fasciani, Palanza, Nobilio, Di Cecco, Niang, Cozzolino, Ariani, Costantini.
Reti: 4' e 6' Pasquato, 14' e 23' Caprari, 35' Torreira, 10' st Monni, 25' st e 34' st Marzucco, 28' st Vrdoljak, 30', 32', 36' st Di Rocco, 35' st Ventola

LA VOLATA PER LA A. AL PESCARA POTREBBERO BASTARE ALTRI 4 PUNTI


Carpi

78

lanciano

PERUGIA

catania

Frosinone

67

CITTADELLA

crotone

VICENZA

Bologna

63

avellino

PRO VERCELLI

lanciano

Vicenza

63

SPEZIA

LIVORNO

frosinone

Spezia

60

vicenza

LANCIANO

bari

Perugia

59

PESCARA

carpi

CITTADELLA

Avellino

57

BOLOGNA

trapani

BRESCIA

Pescara

57

perugia

VARESE

livorno

Livorno

55

Virtus entella

vicenza

PESCARA

Bari

51

LATINA

brescia

SPEZIA


Andrea Sacchini