SERIE B

Virtus Lanciano. Polemiche senza fine nel post derby. D'Aversa: «noi penalizzati»

Domani si torna già in campo. Lanciano a Trapani

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

908





LANCIANO. Come accaduto l'anno scorso (gol di Maniero su di un rigore molto contestato dai frentani, ndr) un altro derby perso di misura al Biondi ha generato molte polemiche in casa Virtus Lanciano. I rossoneri, che ai punti avrebbero meritato miglior sorte per il gioco e l'intensità espressi e soprattutto per le occasioni da gol create, recriminano su diversi episodi che in realtà la moviola di fine gara non ha del tutto chiarito. Resta però una prestazione generosa, che per oltre 70 minuti di gioco ha messo in difficoltà una squadra (il Pescara, ndr) sicuramente superiore a livello tecnico.
Amareggiato ovviamente il tecnico della Virtus Lanciano, Roberto D'Aversa: «se guardiamo i numeri se c'era una squadra che meritava di vincere quella era il Lanciano. Purtroppo però il risultato non ha rispecchiato cosa si è visto in campo per 90 minuti. Io però non cerco alibi e non ho mai parlato di errori arbitrali, però col Pescara l'intera terna non è stata in forma».
Chiaro il pensiero del mister rossonero: «non c'è stata uniformità di giudizio in occasione del gol e nella somministrazione dei cartellini. Oltre il danno della gara col Pescara ora c'è anche la beffa perché numerosi giocatori verranno squalificati dal giudice sportivo».
Un Pescara tutto rintanato nella propria metà campo e pronto a colpire nei pochi contropiedi concessi dal Lanciano era nelle previsioni di D'Aversa: «abbiamo concesso una ripartenza soltanto generata da un fallo. Loro sono venuti solo a chiudersi ma noi dobbiamo pensare soltanto al nostro modo di giocare. Lo spirito Virtus e la nostra filosofia ci ha portato a giocare una partita importante in un'ottima posizione di classifica contro una squadra perfettamente attrezzata per il salto di categoria».
«Si dice che gli episodi sfavorevoli prima o poi vengono compensati» – chiude D'Aversa – «ma noi da inizio campionato siamo stati abbastanza tartassati. È uno sfogo quello mio anche perché non ho mai parlato di arbitraggi».
La squadra intanto continua gli allenamenti in vista del match infrasettimanale di martedì sera a Trapani.
Andrea Sacchini