SERIE B

Delfino Pescara. C'è il derby. Melchiorri guarda ai 3 punti: «non firmo per il pari»

Pasquato è rientrato in gruppo. Differenziato per Brugman e Bjarnason

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

776





PESCARA. È sempre più vicino il derby tra Pescara e Virtus Lanciano e l'atmosfera che si respira in casa biancazzurra è di grande convinzione e concentrazione. La vittoria col Modena ha contribuito a riportare il sereno in una piazza vessata da una striscia di risultati negativi nell'ultimo mese (2 sconfitte e 2 pareggi, ndr), che avevano addirittura messo in bilico la partecipazione ai play-off.
Il Pescara nel corso dei mesi ha alternato periodi positivi ad altri meno felici e un buon risultato con il Lanciano potrebbe dare finalmente il la alla definitiva riscossa dell'undici di Baroni.
«Rispetto al derby di andata la situazione è molto cambiata» – racconta Federico Melchiorri parlando del derby pareggiato per 1-1 quasi allo scadere dello scorso dicembre – «noi avevamo parecchie difficoltà mentre loro viaggiavano a gonfie vele. Ora le vecchie difficoltà sembrano alle spalle, anche se di partita in partita se ne presentano di nuove ma è una cosa normale. Vogliamo fare un risultato importante a Lanciano».
È innegabile che la squadra nei momenti di massima difficoltà abbia sempre reagito bene e il successo col Modena è stato solamente l'ultimo esempio: «siamo una squadra che ha più volte dimostrato di non mollare mai. Quando ci siamo diamo impressione di grande forza. Occorre però essere meno altalenanti e più continui. Questo derby vale tantissimo per il morale e perché è uno scontro diretto per i play-off. Con una vittoria riusciremmo ad allontanarli da noi».
«Chi ha più da perdere?» – chiude l'attaccante del Pescara – «secondo me entrambe. Chi perde poi avrà grande difficoltà a rialzarsi mentre chi vince avrà una grande spinta da qui alla fine del campionato. Non firmerei per un pareggio, voglio solo la vittoria».
Ieri intanto allenamento al mattino a porte chiuse al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo per il Pescara che si prepara al match con la Virtus Lanciano. Pasquato è tornato col gruppo mentre Bjarnason e Brugman sono ancora out rispettivamente per terapie e lavoro personalizzato. Domani singola seduta a porte chiuse nel pomeriggio mentre sempre domani riprenderà la vendita dei biglietti rimanenti per il settore ospiti del Biondi in vista della gara in terra frentana del 25 aprile.
Andrea Sacchini