SERIE B

Virtus Lanciano. D'Aversa avverte il Pescara: «per noi gara che vale una stagione»

Senza mezze misure il tecnico frentano: «campionato da 10, vogliamo la lode»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

741

LANCIANO. Febbre da derby altissima in casa Virtus Lanciano in attesa del match col Pescara di sabato 25 aprile. Il colpo d'occhio del Biondi sarà eccezionale, con tutti i tagliandi a disposizione della tifoseria di casa esauriti e i biglietti per i tifosi biancazzurri che verranno polverizzati nelle prossime ore.
Il match rappresenta un crocevia importante per la stagione di entrambe. I frentani infatti sono a caccia di punti preziosi per ipotecare una volta per tutte la salvezza e tentare l'assalto alla zona play-off. Tre punti con il Pescara rilancerebbero le ambizioni dei rossoneri che sull'onda dell'emozione potrebbero anche raggiungere un traguardo impossibile da prevedere alla vigilia del torneo.

«Il campionato della Virtus Lanciano di quest'anno è da 10» – sottolinea convinto il tecnico dei rossoneri, Roberto D'Aversa – «sabato col Pescara abbiamo la possibilità di aggiungerci la lode. Ma fin'ora i miei ragazzi hanno fatto un campionato perfetto. Non c'è dubbio su questo».
L'ambiente, la squadra ed il tecnico sono carichi al punto giusto: «è una settimana particolare perché il derby non è una partita come le altre. È importante anche il risultato in base alla classifica. Per noi questa partita può valere una stagione e deve essere affrontata al massimo senza alcun risparmio. La vedo come una finale di Champions league».

Sulla carta sembra che gli ospiti partano col favore dei pronostici: «Il Pescara ha dimostrato per caratteristiche di giocare meglio fuori casa e fare molti più punti. Questo perché sfruttano la compattezza di squadra e ripartono molto bene senza sbilanciarsi. Sfruttano al meglio le caratteristiche di giocatori come Melchiorri, Bjarnason, Politano che sono di categoria superiore. Sta a noi non sbilanciarci troppo perché loro nelle ripartenze sono in grado di far male a chiunque».
«Hanno un collettivo tra i migliori della categoria» – chiude D'Aversa – «e dare il 200% per far sì che la differenza tecnica enorme in campo non si veda. A volte in campo la differenza la fa la grinta, la voglia e la determinazione».
Ieri seduta singola al mattino al campo Memmo di Lanciano.
Tutti a disposizione del mister frentano, eccezion fatta gli infortunati Gatto e Turchi. In avanti Cerri, Thiam, Monachello e Piccolo si giocano le 3 maglie dal primo minuto. Oggi è prevista una doppia seduta di allenamento.

Andrea Sacchini