Pallavolo. La Sieco Service Ortona espugna Reggio Emilia e vola in semifinale

Il prossimo avversario sarà Corigliano che ha battuto Cantù

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1086







ORTONA. Ortona riesce finalmente a vincere al PalaBigi e centra la semifinale.
Avversario di questa nuova fase sarà Corigliano che vince 2-0 nella serie contro Cantù.
Sieco contratta nell'inizio gara poi regala la gioia più grande ai suoi tifosi.
Gara al cardiopalma e molto spettacolare in un PalaBigi molto caldo.
I padroni di casa partono con Bucaioni in regia e opposto Kody, gli schiacciatori Bertoli/Tiozzo, al centro Tondo e Giglioli, libero Catellani.
Per Ortona capitan Lanci al palleggio Michalovic opposto, Di Meo e Rivera gli schiacciatori, i centrali Simoni/Moretti e il libero Cortina.
La gara parte subito con l'equilibrio, facendo gustare al pubblico accorso l'aria dei playoff. (5/5)
I reggiani partono bene e concentrati segnando il primo parziale sul 10-8. Al time out tecnico 12-9, con vantaggio segnato più che altro da errori ortonesi.
Ortona è attaccata al risultato ma non riesce a carburare. 16-11 al PalaBigi con un Bertoli molto ispirato.
Troppi,tanti errori in casa Impavida che pecca in fondamentali fino ad ora eseguiti alla perfezione.
Sul 20-15 cambio in casa Sieco con Cisolla al posto di capitan Lanci ad alzare il muro.
Simoni fa il suo dovere fermando a muro Bertoli, ma Ortona continua a barcollare ed è sempre -4. (22-18)
Rosica qualcosina l'Impavida ma non riesce a mangiare il boccone. Primo set vinto dai locali 25-20.
Non cambia sinfonia in casa Ortona che si ritrova subito a rincorrere sul 6-2. L'attenzione a muro sale in casa Impavida arrivando al 7-6...ma manca ancora la squadra che tutti conoscono.
Rivera comincia a volare e 11-12 al tecnico.
Tiozzo trascina i suoi sino al 16-16 quando la squadra ortonese non si è ancora svegliata.
Il servizio ficcante di Di Meo porta gli abruzzesi ad alzare la testa. Il muro di Rivera su Kody segna il 16-21.
19-25 per i ragazzi di coach Lanci che ad onor di cronaca con un pizzico di concentrazione in più porta il parziale a casa.
Terzo set al via con formazioni invariate. Rivera risponde a Kody in questo avvio, si toccano altezze assurde e parità al PalaBigi. (6-6)
La partita si accende con invasione di Moretti sotto rete vista dalla coppia arbitrale, ma non vista da nessun giocatore in campo. Conad approfitta e con l'ace di Bertoli 9-6.
12-8 al time out con la Sieco Service di nuovo in catalessi.
Reggio Emilia sfrutta benissimo i suoi centrali e Kody continua a sfruttare le mani del muro ortonese. (19-12) Il nervosismo si taglia a fette in casa Sieco e la squadra di coach Cantagalli allunga sul 23-14.
Disattenzioni arbitrali concludono il “brutto lavoro” degli impavidi che lasciano il set 25-16.
In campo con la necessità di vincere questo set gli ortonesi sembrano partire con la testa sulle spalle.
Ora il camerunense non passa più, la Sieco prende le misure e Michalovic lo ferma segnando il 4-7.
Si arriva al time out tecnico con il risultato di 6-12 ma la Conad non muore mai. La grinta dei centrali di casa fanno la differenza e i locali sono in vena di “remonatada”. Kody butta fuori una palla e non solo viene data dentro, esce anche il cartellino giallo ai danni di Simoni. Conad di nuovo a -4. ( 10-14)
Il punto forte della squadra di Cantagalli è sicuramente il primo tempo, non ne sbagliano uno e quando è tempo di accorciare le distanze ci pensano proprio i centrali che Bucaioni chiama in causa. (16-17)
Il muro di Tiozzo su Michalovic segna il sorpasso. (20-19)
E' Di Meo a riportare ora la Sieco avanti con il muro a uno su Kody (20-21) ma è dura per gli ospiti.
E' lo schiacciatore sulmontino a decidere le sorti di questo set. 21-25 per gli Impavidi.
Tie-brack sia in quel di Reggio. Ora ci vuole il cuore, la determinazione e la concentrazione.
Un plauso va ai centrali Tndo e Giglioli che sfoderano una grande prestazione.
Cartellino giallo ora in casa Volley Tricolore per proteste. 4-7 al PalaBigi ma c'è ancora da combattere.
Al cambio campo 5-8 con attacco di Michalovic non tenuto dalla difesa reggiana.
Rivera accarezza una palla da manuale del volley e 9-13 per Ortona.
Reggio annulla ben 4 palle match,( Giglioli altra pedina importante dei locali) alla Sieco Service e questo dimostra che le squadre in campo stanno dando tutto. (13-14)
L'Impavida strappa la vittoria in una gara assurda, continui cambi di fronte e soprattutto grande spettacolo. Bella prestazione della Conad ma gli abruzzesi potevano e dovevano passare alle semifinali.(13-15)
Una vittoria condivisa con i tanti tifosi che, nonostante la Pasqua, hanno urlato di gioia con noi.
Appuntamento ora domenica 12 aprile, ore 18.00 al Palazzetto dello Sport con gara 1 SiecoService Impavida Ortona – Caffè Aiello Corigliano.
Coach Nunzio Lanci: “ Sapevamo di affrontare una gara difficile contro una squadra brava a non mollare mai. Abbiamo fatto tanti errori, subito il loro muro/difesa ma va bene così. Abbiamo vinto e la squadra ha dimostrato di esserci sempre e soprattutto nei momenti di difficoltà”.
Peter Michalovic: “ Partita pesante perché hanno giocato benissimo. Ci hanno messo difficoltà soprattutto al centro. Poi ci siamo ripresi e abbiamo giocato come sappiamo fare. Meritiamo la semifinale e ce la siamo portati a casa...ora continuiamo a lavorare”
Andrea Lanci: “ Ennesimo tie-break vinto di squadra. Complimenti a loro per la splendida partita. Ci siamo allenati in condizione non ottimale con Cisolla non al top e quindi abbiamo fatto un grande sforzo. Complimenti a Pietro che come sempre si fa trovare pronto. Ora pensiamo a domenica e alle prossima sfida.”


Conad Reggio Emilia 2 – Sieco Service Impavida Ortona 3 ( 25-20/19-25/25-16/21-25/13-15)
Conad Reggio Emilia: Della Corte 1, Catellani L, Di Franco n.e., Bertoli 7, Guemart, Tiozzo 18, Tondo 20, Bucaioni 1, Kody 25, Benaglia, Giglioli 12, Allesch, Morgese.
Allenatore: Cantagalli Luca
Sieco Service Impavida Ortona: Simoni 7, Guidone n.e., Matricardi n.e, Michalovic 34, Cortina L, Toscani L, Di Meo 7, Lanci 1, Rivera, Cisolla, Moretti 8, Maiorana, Orsini n.e.
Allenatore: Lanci Nunzio