Pallavolo. Ortona non delude le attese e supera 3-1 Reggio Emilia in Gara 1

Gara 2 il giorno di Pasqua sul parquet di Reggio Emilia

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1240





ORTONA. Gara 1 playoff e il pubblico del Palazzetto dello Sport è sempre superlativo. La Sieco gioca in una vera e propria bolgia e si porta sul 1-0 contro la Conad di Cantagalli.
Partita gestita dalla squadra ortonese che con grinta e determinazione continua a far sognare i suoi tifosi.
Ortona parte con capitan Lanci al palleggio e Michalovic opposto, Cisolla e Rivera gli schiacciatori, al centro Simoni-Moretti e il libero Cortina.
La Conad risponde con Bucaioni in regia e opposto Della Corte, gli schiacciatori Bertoli/Tiozzo, i centrali Tondo e Giglioli e il libero Catellani.
E' Tondo il mattatore di questo inizio match, ben risposto però dal pari-ruolo Simoni quando il risultato svela la parità sul 8-8.
La Conad a muro comincia con la testa e al time out è avanti . (8-12)
Gli ospiti sembrano più in partita e allungano sul +4 ( 13-17)
L'ace di Cisolla su Tiozzo costringe Cantagalli a fermare il gioco, quando il tabellone segna 15-17.
L'attenzione è labile in casa Impavida, nonostante gli errori avversari.
Sul 17-20 cambio con il camerunense Kody al posto di Della Corte.
Ortona si avvicina con il solito Michalovic contro tutti ( 20-22) e Cisolla sigla la rimonta. Al Palasport è parità sul 23-23.
Si gioca sull'inseguirsi questo set (23-24/24-24/24-25/25-25/26-25/26-26) Set point impavida e l'attacco di Michalovic accompagnato dal pubblico segna il definitivo 28-26.
A fare la voce grossa ad inizio secondo set è Michele Simoni, ma la parità regna ancora. (9-9) Coach Cantagalli sceglie di schierare Kody da opposto mentre coach Lanci non cambia le sue carte.
Il “murone” di Simoni sull'opposto ospite decreta il 12-9, con squadre in panca.
Rivera comincia a carburare allontanando la Sieco dal pericolo e segnando il +5 impavido. (19-14)
La panchina di Reggio cerca di cambiare qualcosa donando la regia a Guemart ma ora la Sieco è superiore. Gioca con la testa Ortona e anche Tondo va in panchina, al suo posto Benaglia, con il divario che aumenta in favore degli ortonesi. (23-18)
25-21 per i locali nella bolgia del Palazzetto.
Tondo trascina i suoi sino al 10-10 ma ai vantaggi è sempre Ortona a mettere il muso avanti, al time out tecnico Ortona 12 - Reggio 10.
Michalovic non ne vuole sapere e continua a macinare punti, dal lato opposto Kody si mette in mostra in questa frazione. Il muro del giovane opposto su Rivera segna il sorpasso Conad. 14-15

Giallo per Michalovic ma ora gli ospiti riprendono vita. +3 (17-19)
Ora si gioca palla su palla. Sul 21-22 cambio a muro in casa Sieco con Di Meo al posto di capitan Lanci.
L'Impavida cala e troppo forse. Tiozzo e compagni portano il set a casa 21-25.
Si riparte...quarto set. Cisolla porta subito i suoi avanti fermando a muro Kody che, in ogni caso, si sta comportando bene e sta disputando una buona gara. (5-2)
Due fischi un po' strani consentono ai reggiani di avvicinarsi di nuovo sul 6-4. Gli abruzzesi non ci stanno e di forza segnano il 10-5. Il Palazzetto ormai è un delirio.
Al time out tecnico 12-7.
Errori in battuta per entrambe le formazioni ma con il 17-12 Cantagalli butta nella mischia Guemart e Allesch, rispettivamente al posto di Bucaioni e Tiozzo.
La coppia Simoni ( devastante in battuta) / Michalovic non si ferma più e la Sieco vola sul 22-14.
Chiude il nuovo arrivato Rivera (25-17)e la gioia esplode.
Il pubblico e la voglia di vincere in casa è stato forse il "di più"della squadra ortonese che si porta così sul 1-0 e che ora dovrà preparare la trasferta di Pasqua al PalaBigi.
Sieco Service Impavida Ortona – Conad Reggio Emilia 3-1 ( 28/26-25/21-21/25-25/17)
Sieco Service Impavida Ortona: Simoni 9, Guidone n.e, Matricardi n.e., Michalovic 25, Cortina L, Toscani L, Di Meo, Lanci 1, Rivera 9, Cisolla 18, Moretti 6, Maiorana, Orsini n.e.
Allenatore Nunzio Lanci
Conad Reggio Emilia: Della Corte 1,Catellani L, Di Franco, Bertoli 10, Guemart 1, Tiozzo 7, Tondo 13, Bucaioni 1, Kody 17, Benaglia, Giglioli 8, Allesch, Morgese L.
Allenatore Luca Cantagalli