SERIE B

Virtus Lanciano. D'Aversa non vuole cali di concentrazione: «non accontentiamoci»

I rossoneri vogliono ipotecare la salvezza sul campo della Pro Vercelli

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

913

LANCIANO. Mantenere l'imbattibilità delle ultime giornate e rosicchiare altri punti preziosi alla zona salvezza. È questo l'obiettivo di D'Aversa e della Virtus Lanciano che sabato saranno ospiti della Pro Vercelli, formazione coinvolta per evitare la zona play-out. Il successo con l'Avellino ha messo in luce le grandi qualità dell'undici rossonero, capace con chiunque di fare prestazioni mostruose senza alcun timore reverenziale.
Lo sa benissimo mister Roberto D'Aversa, che ha richiamato i suoi alla massima concentrazione in vista della trasferta in terra piemontese: «dopo una vittoria importante e convincente c'è sempre un'atmosfera diversa, però bisogna già pensare alla gara successiva. Bisogna archiviare il match con l'Avellino e pensare all'obiettivo successivo. Non dobbiamo assolutamente accontentarci. Pur contenti di quanto stiamo facendo, le buone gare fatte con Perugia e Avellino devono essere un punto di partenza e non di arrivo».
Non sarà una gara facile...: «ovunque la Virtus vuole fare la sua partita. Andremo a Vercelli per fare risultato anche se sappiamo che non sarà facile. La Pro è una squadra che in casa ha messo in difficoltà chiunque e sul proprio campo sintetico ha conquistato larga parte dei punti che ora ha in classifica. Sta a noi creare per loro momenti di difficoltà».
«Il risultato sarà importantissimo» – prosegue il tecnico del Lanciano – «perché occupano una posizione di classifica più bassa rispetto a noi. Una nostra vittoria potrebbe allontanare parecchio la zona retrocessione».
Ieri intanto seduta al pomeriggio. Per D'Aversa le buone notizie arrivano da Aridità e Amenta, che sono rientrati in gruppo. Indisponibile Ferrario mentre Turchi ha svolto soltanto lavoro differenziato. Oggi allenamento al pomeriggio.
Andrea Sacchini