SERIE B

Delfino Pescara. Il secondo posto stuzzica Baroni: «so dove possiamo arrivare...»

Venerdì sera anticipo di lusso con il Bari: «abbiamo ancora fame»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1027

PESCARA. Quattro vittorie ed un pareggio nelle ultime 5 giornate hanno proiettato il Pescara dall'anonimato della metà classifica alla piena zona play-off. L'intensità messa in campo e la qualità del gioco espresso, seppur non eccelsa ma comunque funzionale agli uomini a disposizione, lasciano sognare ad occhi aperti i sostenitori del Delfino che ora guardano al secondo posto. Il Bologna, bloccato sullo 0-0 ieri al Dall'Ara dal Modena, dista soltanto 6 punti...
«Guardiamo avanti con voglia di migliorare e posso assicurarvi che abbiamo ancora fame» – ha dichiarato il tecnico Marco Baroni alla ripresa degli allenamenti del lunedì – «il secondo posto? Non parlo mai di possibili obiettivi per scaramanzia ma so dove questa squadra può arrivare. Possiamo andare lontano ma tutto dipende dalla qualità del lavoro che si fa in settimana».
Nelle ultime settimane tanti applausi per l'undici biancazzurro non hanno destabilizzato la squadra e la qualità delle prestazioni: «ora abbiamo delle certezze e vogliamo continuare senza grandi stravolgimenti. Sappiamo che c'è ancora qualcosa da migliorare e non vogliamo abbassare la guardia. Non ora che le cose stanno andando per il meglio».
Venerdì l'anticipo di lusso col Bari, gara chiave in ottica play-off soprattutto per i pugliesi: «le qualità del Bari le conosciamo tutti, è una squadra costruita per il salto di categoria. Servirà il miglior Pescara ed una prestazione di grande qualità, come abbiamo fatto col Carpi.
«Sono rimasto soddisfatto della prestazione in terra emiliana» – chiude Baroni – «abbiamo colpito nella ripresa e gestito molto bene prima il vantaggio e poi il 2-0».
Andrea Sacchini