CALCIO

Lega Pro. Non si ferma il volo del Teramo. Pistoiese battuta 2-0 al Bonolis

Gli abruzzesi rosicchiano altri 2 punti all'Ascoli: vetta a 2 lunghezze

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

805





TERAMO. Ancora un Teramo gigantesco supera al Bonolis 2-0 la Pistoiese e mette a segno il 19esimo risultato utile consecutivo (l'ultima sconfitta in ottobre proprio in casa degli arancioni, ndr). Un gol per tempo (del solito Lapadula e di Speranza, ndr) per spezzare la resistenza di un undici ospite generoso ma tecnicamente non all'altezza del compito di fermare la corazzata guidata da mister Vivarini.
Gli abruzzesi hanno approfittato del mezzo passo falso dell'Ascoli, che ha impattato 2-2 a Gubbio, portandosi a sole 2 lunghezze dalla testa della classifica.
Primo tempo tutto di marca casalinga. Al quarto minuto sinistro di Masullo da posizione privilegiata e palla fuori di un nulla. Al 18esimo il vantaggio del Diavolo. Direttamente su calcio piazzato (deviato dalla barriera, ndr) Lapadula realizza il proprio 14esimo centro stagionale.
In vantaggio è sempre il Teramo a spingere sull'acceleratore. Minuto 23 e ci prova Donnarumma che dopo uno scambio con Lapadula non centra di poco lo specchio della porta.
Prima del riposo ancora protagonista il centravanti di proprietà del Pescara che prima trova la miracolosa deviazione di Ricci e poi sulla respinta Masullo alza alle stelle.
Nella ripresa sempre il Teramo pericoloso con Donnarumma prima e Scipioni poi, prima del 2-0 al decimo che ha chiuso partita e punteggio. Ponte aereo di Lapadula per l'inserimento di Speranza che fa secco Ricci.
La gara sostanzialmente termina qui, con il Diavolo che ha avuto anche diverse chance per il tris (palo di Masullo alla mezz'ora, ndr).
Sabato prossimo trasferta tutt'altro che proibitiva sul terreno della Pro Piacenza, penultima forza del raggruppamento B di Lega Pro unica.

TERAMO-PISTOIESE 2-0 (primo tempo 1-0)
MARCATORI: 18'pt Lapadula (Te); 10'st Speranza (Te).
TERAMO (3-5-2): Tonti; Caidi, Speranza, Perrotta; Scipioni, Di Paolantonio, Amadio, Cenciarelli (46'st Milicevic), Masullo (31'st Di Matteo); Lapadula, Donnarumma (41'st Petrella). A disposizione: Cappa, Diakitè, Brugaletta, Bucchi. Allenatore: Vivarini.
PISTOIESE (4-3-1-2): M. Ricci; Golubovic, L. Ricci, Falasca, Frascatore; Calvano, Pacciardi, M. Ricci (27'st Coulibaly); Mungo; Falzerano (27'st Marignago), Romeo (19'st Anastasi). A disposizione: Olczak, Celiento, Di Bari, Piana. Allenatore: Sottili.
ARBITRO: Riccardo Panarese della sezione di Lecce (Napolitano-Capaldo).
NOTE: Presenti sugli spalti circa 2mila spettatori. Ammoniti: Falasca e Scipioni. Espulsi: nessuno.
Andrea Sacchini