CALCIO

Lega Pro. L'Aquila torna finalmente a volare. Battuto in trasferta 2-0 il Pisa

In gol Pacilli e Virdis ma i play-off restano lontanissimi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

736


L'AQUILA. Dopo una lunga serie di 6 partite senza vittorie, L'Aquila torna al successo espugnando 2-0 il difficilissimo campo del Pisa. Decisive in avvio ripresa le reti di Pacilli e Virdis, con gli abruzzesi che hanno approfittato alla grande dell'inferiorità numerica dei nerazzurri per tutto il secondo tempo.
Il successo avvicina la zona play-off, che resta però ancora lontana (5 punti, ndr) a 9 giornate dalla fine del torneo.
Avvio di gara equilibrato. Al sesto L'Aquila pericolosa con Triarico, che da buona posizione calcia alle stelle. Al nono risposta del Pisa con Caponi che in piena area non inquadra lo specchio della porta.
Al 41esimo l'occasione più ghiotta dei primi 45 di gioco capita sui piedi di Ricciardi che da posizione privilegiata sceglie il passaggio per Caponi: palla alta non di molto.
Prima del riposo Virdis ha la palla buona del vantaggio rossoblù ma conclude in area troppo debole tra le braccia di Pelagotti.
Nella ripresa al primo l'episodio chiave del match. Rosso al pisano Ricciardi per somma di ammonizioni.
L'Aquila ne approfitta ed al secondo passa in vantaggio. Tiro-cross velenoso di Pacilli che beffa Pelagotti.
Al nono il raddoppio degli abruzzesi. Assist al bacio di Corapi per il colpo di testa di Virdis che non sbaglia.
Succede poco o nulla nel finale, con L'Aquila che controlla agevolmente partita e punteggio.
Sabato prossimo L'Aquila torna al Fattori per ospitare la Spal. Con 3 punti (e notizie positive da altri campi, ndr) gli abruzzesi potrebbero rosicchiare ulteriori punti alla quarta posizione.

PISA-L'AQUILA 0-2 (primo tempo 0-0)
MARCATORI: 2'st Pacilli (Aq); 9'st Virdis (Aq).
PISA (4-3-3): Pelagotti; Dicuonzo (33'pt Mandorlini), Paci, Sini, Costa; Ricciardi, Caponi, Iori; Arrighini, Arma (38'st Frediani), Floriano (15'st Finocchio). A disposizione: Moschin, Benga, Misuraca, Pellegrini. Allenatore: Braglia.
L'AQUILA (4-2-3-1): Zandrini; Scrugli, Pomante, Zaffagnini, Pedrelli; De Francesco (22'st Perpetuini), Del Pinto; Pacilli (29'st Sandomenico), Corapi, Triarico (39'st Vella); Virdis. A disposizione: Cacchioli, Carini, Gotti, Perna. Allenatore: Zavettieri.
ARBITRO: Lacagnina della sezione di Caltanissetta (Benedettino-Margani).
NOTE: Presenti sugli spalti circa 4.700 spettatori. Ammoniti: De Francesco, Ricciardi, Mandorlini, Sini. Espulso: 1'st Ricciardi (Pi).
Andrea Sacchini