Pallavolo. L'Ortona saluta la stagione regolare in casa battendo 3-1 Tuscania

Gli abruzzesi mollano qualcosa soltanto nel terzo set

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1363

ORTONA. Dopo la vittoria contro Sora della settimana scorsa, Ortona torna al successo anche in casa, nell'ultima partita tra le mura amiche della regular season. Grande prova degli Impavidi, perfetti nei primi due set e bravi nel resto del match a mantenere la calma contro un Tuscania che ha provato a dar fastidio alla capolista. Adesso Ortona andrà a Castellana per confermarsi in vetta alla classifica e iniziare i play off nel migliore dei modi.
Sieco in campo con Lanci in regia, Michalovic opposto, Di Meo e Cisolla schiacciatori, Simoni e Moretti al centro, Cortina libero. Il Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania risponde con la diagonale Krumins/Buzzelli, gli schiacciatori Ottaviani e Shavrak, Alborghetti e Vitangeli al centro, Marchisio libero.
L'inizio di match è di chiara marca biancazzurra che nelle prime battute del match dimostra di essere in palla, tanto da far segnare il proprio vantaggio al time out tecnico (12/9). Il vantaggio aumenta al ritorno in campo (14/9), un solco troppo importante da colmare. L'Impavida gestisce il vantaggio e lo gestisce bene fino al termine del set, che si conclude 25/18.

Tuscania parte con tutt'altro spirito nel secondo parziale e, complice anche qualche errore di troppo degli ortonesi, va in vantaggio 3/5. Nunzio Lanci ricorre subito ad un time-out ma gli ospiti continuano a gestire il vantaggio. Sul 12/15, l'opposto Buzzelli ricadendo da un attacco si fa male ad un ginocchio. L'attaccante è costretto ad uscire ed al suo posto viene inserito Di Felice. La Sieco recupera e pareggia i conti (18/18). È la svolta del set: Ortona guadagna il break (20/18) e non si fa più riprendere. Ortona parte forte anche nel terzo set (4/0): la marcia della Sieco verso la vittoria prosegue a ritmo serrato e, al tempo tecnico, Lanci e compagni sono avanti 12/9. Sembrava fatta ma nel finale Tuscania si rifà sotto e trova il sorpasso (20/21). Il tecnico ortonese chiama a raccolta la sua squadra per fornire le giuste indicazioni e far ritrovare la tranquillità necessaria per portare a casa il set, ma al ritorno in campo Michalovic spara out un attacco da posto 4. Tuscania prende coraggio e, a sorpresa, ribalta il parziale (21/25).
Tuscania sembra rigenerata e crea non poche difficoltà agli avversari abruzzesi nel primo scorcio della quarta frazione di gioco. Al time out tecnico la squadra di Paolo Tofoli è in vantaggio 11/12. Gli ospiti provano a scappare via (11/14), ma la Sieco non glielo permette (14/14). La Sieco conquista un break (18/16), Tofoli chiama un tempo, ma serve a poco. Ortona scrive la parola fine sul match che si conclude con il 25/20 finale.

SIECO SERVICE ORTONA-MAURY'S ITALIANA ASSICURAZIONI 3-1 (25/18-25/22-21/25-25/20)
Sieco Service Ortona: Simoni 11, Guidone n.e., Ceccoli n.e., Matricardi n.e., Michalovic 16, Cortina (L), Toscani (L), Di Meo 13, Lanci 1, Cisolla 20, Moretti 9, Maiorana, Orsini, Allenatore Nunzio Lanci
Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania: Buzzelli 5, Marchisio (L), Festi n.e., Leoni, Vitangeli 12, Ottaviani 19, Rossi 4, Di Felice 3, Shavrak 3, Silva, Alborghetti 6, Krumins 3, Allenatore Paolo Tofoli