Basket. Festa Roseto! Batte 86-73 Imola e viene ammessa in Serie A2

Promozione con ben 6 giornate di anticipo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

968


ROSETO. La festa può iniziare: la Mec-Energy Roseto ha conquistato la promozione in A2. Obiettivo raggiunto, dunque, con i biancazzurri che nella prossima stagione parteciperanno al campionato di A2, il secondo campionato nazionale di pallacanestro, che tornerà a Roseto dopo 6 anni.
Grazie al successo di venerdì sera contro Imola (86-73) e alla sconfitta di Piacenza rimediata ieri a Chieti, gli Sharks mettono matematicamente al sicuro la salvezza, con ben 6 giornate di anticipo! Risultato favoloso raggiunto dai ragazzi di coach Trullo, che in 24 giornate hanno raccolto 22 punti: un bottino tale sarebbe probabilmente bastato anche se le retrocessioni fossero state 3. Altro dato che descrive perfettamente il grande campionato disputato da Bryan e compagni.
Soddisfatto, il presidente del Roseto Sharks, Ettore Cianchetti, commenta così la promozione in A2:"Siamo tutti molto entusiasti, è un risultato straordinario, raggiunto in largo anticipo grazie ad un girone di ritorno quasi perfetto, senza dimenticare che mancano ancora 6 partite da giocare. A nome della società, faccio i complimenti a staff e squadra, che hanno lavorato intensamente da agosto per il raggiungimento di questo obiettivo. Il ringraziamento va anche agli sponsor, senza i quali tutto questo non sarebbe stato possibile, e ai tifosi, che non hanno smesso di sostenere la squadra nemmeno dopo quello 0/5 iniziale". 

Una stagione memorabile: dallo 0/5 di inizio campionato, alla grande reazione dei biancazzurri a partire dal mese di novembre, poi le vittorie in trasferta a Ferrara, Treviso, Treviglio e Matera che hanno spianato la strada verso la promozione in A2. E' un successo da condividere con i tifosi, bravi a dare sicurezza e tranquillità alla squadra malgrado i momenti difficili di inizio stagione, quando, anche a causa degli infortuni, la cose non giravano alla perfezione, con lo 0/5 iniziale che sembrava avesse messo a repentaglio il campionato. Eppure, la reazione degli Squali (complice l'arrivo in squadra di Jackson, che ha indubbiamente cambiato volto al team) è stata all'altezza delle aspettative: 11 vittorie in 19 uscite, dopo lo il famoso 0/5. 

Il presidente degli Sharks a stento trattiene l'emozione:"Siamo partiti dalla C Regionale nel 2009 con l'ambizioso progetto di far tornare il Roseto basket dove meritava e in appena 6 stagioni abbiamo completato una scalata fino alla A2, il secondo campionato nazionale. Ringrazio tutti quelli che hanno permesso al Roseto Sharks di raggiungere questo traguardo meraviglioso".
Grande gioia anche per i giocatori, che attraverso le parole del capitano, Sylvere Bryan, esprimono la loro soddisfazione:"Vogliamo ringraziare i tifosi - dice Bryan - loro hanno sempre creduto in noi, applaudendoci anche quando magari i risultati faticavano ad arrivare. Noi abbiamo fatto il massimo per ripagarli e la promozione in A2 rappresenta la vittoria dell'intera città di Roseto. Siamo fieri di far parte di questa squadra, abbiamo fatto qualcosa di straordinario. Grazie alla società che ci ha permesso di giocare con serenità e allo staff, di una professionalità unica".
Roseto è salvo con largo anticipo e ora potrà concentrarsi nel tentativo di provare a migliorare la classifica in quel che resta del campionato: ancora 12 punti disponibili, prima dell'ultima giornata che Roseto giocherà al PalaMaggetti contro Legnano, il 19 aprile. Tre trasferte per i biancazurri: Reggio Calabria, Omegna e Ravenna, di certo non tre dei campi più facili dove giocare, ma i rosetani faranno del loro meglio. In casa, invece, la scaletta prevede Ferrara il 22 marzo e Omegna il 4 aprile (oltre Legnano il 19).