SERIE B

Virtus Lanciano. D'Aversa ritrova lo spirito Virtus: «ora non caliamo l'attenzione...»

Dopo il successo col Brescia sabato rossoneri a Bari: «non sottovalutiamoli»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1508

LANCIANO. La Virtus Lanciano prosegue gli allenamenti in vista del match di sabato a Bari. Il successo con il Brescia ha spazzato via in un sol colpo perplessità e critiche per le 2 sconfitte consecutive con Frosinone e Varese. I rossoneri, concreti sotto porta ed attenti in fase di copertura, hanno ripreso la propria corsa verso la zona play-off nonostante in seno al club si continui a parlare soltanto di semplice salvezza.
«Abbiamo creato tante occasioni da rete e la prestazione è stata positiva dall'inizio alla fine» – ha dichiarato il tecnico dei frentani, Roberto D'Aversa – «contro una squadra, il Brescia, che ha una caratura tecnica elevata per la Serie B. Non dovevamo essere depressi senza i risultati ed ora non dobbiamo commettere l'errore opposto di sentirci arrivati».

Il rientro di diversi indisponibili ha cambiato il volto e probabilmente la forza di questo Lanciano: «Bacinovic è un giocatore di grandissimo spessore e per noi è importante. Chi lo ha sostituito nelle altre partite ha fatto bene ma è chiaro che se perdi è colpa non di un giocatore ma della prestazione in generale. Thiam si sta allenando bene e sta molto meglio fisicamente».
«La squadra è in salute» – prosegue D'Aversa – «ma è chiaro che c'è un po' di rammarico per le 2 precedenti partite che abbiamo perso. Ora affrontiamo il Bari e tutti sappiamo quanto sia forte per la categoria a livello tecnico. Non dobbiamo commettere il gravissimo errore di pensare di affrontare una squadra depressa ed in crisi. Sta a noi far continuare la difficoltà di risultati che stanno avendo nell'ultimo periodo».
Il campionato di B è ancora molto lungo... «Dietro ci sono delle squadre che possono vincere il campionato. Guardate il Latina che gara ha fatto con il Pescara. Noi dobbiamo guardare a noi stessi e raggiungere il prima possibile i 50 punti che varrebbero la salvezza. Nessuna pausa e guai a mollare proprio ora che siamo a 37 punti».
Ieri doppia seduta di allenamento agli ordini del vice Tarozzi. Fermo Piccolo (che dovrà rimanere fermo per qualche giorno per un trauma all'occhio accusato nell'allenamento di lunedì, ndr) e Troest. Oggi seduta singola al pomeriggio.
Andrea Sacchini