SERIE B

Latina e Brescia. Riscatto o crisi per Pescara e Virtus Lanciano?

Le 2 abruzzesi non vincono da ben 3 turni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1255





ABRUZZO. È il sabato del (possibile, ndr) riscatto per Pescara e Virtus Lanciano che scenderanno in campo questo pomeriggio (calcio d'inizio ore 15,00) rispettivamente a Latina ed al Biondi col Brescia.
I biancazzurri sono reduci dal deludente pari interno col Cittadella ed attraverso la solita rivoluzione del tecnico Baroni (in rampa di lancio ci sono Bruno in luogo di Brugman e Selasi a centrocampo e Caprari in attacco preferito a Pasquato e Pettinari, ndr) mirano a dare continuità di prestazioni lontano dallo stadio Adriatico.
«Il Latina come noi ha fame di punti ed è uscito molto cambiato dal mercato di gennaio» – ha detto nella consueta conferenza stampa pre-gara il tecnico Marco Baroni – «fuori casa ci siamo sempre comportati molto bene. Cosa che putroppo non riusciamo a fare allo stadio Adriatico, ma prima o poi questo problema verrà risolto. Dobbiamo però pensare solo al Latina perché abbiamo bisogno di punti per la nostra classifica».
Baroni ha convocato i portieri Aresti, Fiorillo ed Aldegani; i difensori Abecasis, Fornasier, Pucino, Rossi, Salamon, Zampano e Zuparic; i centrocampisti Bjarnason, Brugman, Bruno, Gessa, Memushaj e Selasi; gli attaccanti Caprari, Melchiorri, Pasquato, Pettinari, Politano e Sansovini.
Nel Latina mister Iuliano ha convocato Farelli, Di Gennaro, Spilabotte, Alhassan, Angelo, Ammari, Bidaoui, Bruscagnin, Crimi, Bouhna, Dellafiore, Figliomeni, Jaadi, Litteri, Paolucci, Ristovski, Talamo, Iamo, Valiani, Shahinas e gli ex Brosco, Sowe e Viviani. Fuori causa Doudou, Olivera e Oduamadi.
Latina-Pescara verrà diretta da Diego Roca della sezione di Foggia. Guardalinee Pasquale De Meo ed Emanuele Prenna.

UN PUNTO NELLE ULTIME 3 GARE. COL BRESCIA LA VIRTUS LANCIANO NON PUÒ SBAGLIARE
Non va meglio alla Virtus Lanciano, che dopo l'entusiasmante successo col Catania alla ripresa del campionato dopo la pausa di gennaio non è riuscito a dare continuità di risultati e di prestazioni. Un pareggio e 2 sconfitte di fila (con Varese e Frosinone, ndr) non hanno però ridimensionato gli obiettivi dei frentani, a caccia dell'ennesima salvezza senza problemi. Il tecnico D'Aversa col Brescia medita qualche cambio di formazione, con il possibile utilizzo dal primo minuto di uno tra Paghera e Bacinovic. In avanti Piccolo, Thiam, Monachello e Gatto si giocano 3 maglie.
Il tecnico dei rossoneri ha convocato i portieri Aridità e Petrachi (neo-acquisto che ha scelto la maglia numero 22, ndr); i difensori Aquilanti, Mammarella, Conti, Troest, Amenta, Ferrario e Nunzella; i centrocampisti Vastola, Paghera, Di Cecco, Bacinovic, Agazzi e Pinato; gli attaccanti Turchi, Monachello, Thiam, Piccolo, De Silvestro, Gatto ed il rientrante Cerri.
Nel Brescia mister Giunta ha convocato i portieri Arcari, Andrenacci e Tognazzi; i difensori Ant. Caracciolo, Tonucci, Budel, Dei Cesare, Zambelli, Bruno e Coly; i centrocampisti Scaglia, Benali, H'Maidat, Sestu, Gargiulo, Quaggiotto, Morosini, Bertoli e Bentivoglio; gli attaccanti Corvia, And. Caracciolo, Da Silva e Valoti. Non convocati gli infortunati Sodinha, Minelli, Ntow e Boniotti e lo squalificato Lancini.
Virtus Lanciano-Brescia verrà diretta da Ivano Pezzuto della sezione di Lecce assistito da Stefano Del Giovane ed Alessandro Marinelli.

Andrea Sacchini