SERIE B

Delfino Pescara. Baroni rischia Brugman: «siamo in emergenza, soluzione possibile»

Squalificati Appelt e Salamon. Il tecnico: «bersagliati da infortuni e squalifiche

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1322

PESCARA. Tra infortuni e squalificati non sembra arrestarsi l'emorragia di calciatori in casa Pescara. Come ampiamente atteso infatti il giudice sportivo ha squalificato per una giornata Salamon (espulso con l'Avellino nei minuti di recupero, ndr) ed Appelt Pires per somma di ammonizioni. Brutte notizie anche per lo sfortunato Bunoza, che dopo neanche 5 minuti dal suo esordio dal primo minuto con la maglia biancazzurra ha subito un brutto infortunio al volto che lo terrà lontano dai campi da gioco verosimilmente per oltre un mese. In questo caos, ricordando anche le assenze prolungate di Grillo, Milicevic e Caprari, non è esclusa col Perugia la carta a sorpresa Brugman, che in settimana è tornato ad allenarsi col gruppo dopo uno stop complessivo di oltre 6 mesi. Nella consueta conferenza stampa del martedì il tecnico degli adriatici Marco Baroni si è sbilanciato a proposito: «Brugman? Sto pensando se sia il caso di lanciarlo dal primo minuto. Ci sono comunque buone possibilità perché il ragazzo ha lavorato sodo ed è pronto».
Il Pescara fin'ora ha deluso su tutta la linea, dal gioco alla continuità di prestazione e risultati. I tanti infortuni però hanno minato la crescita di un gruppo che secondo il tecnico resta compatto al di là delle tante difficoltà: «il gruppo è sempre unito ma è chiaro che abbiamo avuto difficoltà. Chi in questo campionato non ha avuto a che fare con tanti infortuni ha avuto sicuramente vantaggi importanti rispetto ad altri. Abbiamo avuto 107 assenze complessive con una media partita spaventosa. Non cerco alibi ma questi dati sono sotto gli occhi di tutti».
Ieri intanto doppia seduta di allenamento al Vestina di Montesilvano. Stop precauzionale per Lazzari e Caprari mentre non si è allenato Sowe per una sindrome influenzale. Lavoro differenziato per Nielsen, Venuti e Milicevic. Oggi allenamento al pomeriggio al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo. In mattinata gradita visita di alcuni calciatori al reparto di Pediatria dell'ospedale di Pescara.
Andrea Sacchini