SERIE B

Delfino Pescara. Il nuovo modulo conferisce equilibrio e compattezza: Baroni può sorridere

Il tecnico biancazzurro: «in questo modo subiamo poco»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3700

PESCARA. Non si sono fatte attendere ieri le decisioni del giudice sportivo, che ha squalificato per una giornata il biancazzurro Pesoli, rientrato alla grande nella linea difensiva dopo le grandissime difficoltà accusate nelle prime settimane di campionato. Al posto dell'ex Siena e Carpi verrà impiegato Zuparic, che verrà arretrato in difesa dopo la buona prestazione offerta in mediana col Frosinone. Per il resto buone notizie per il tecnico Marco Baroni, che oltre ad un gruppo in condizioni psico-fisiche eccellenti dopo il doppio successo con Brescia e Frosinone (l'ultimo finalmente convincente, ndr), ritroverà Lazzari ed a giorni i nazionali Bjarnason e Memushaj. Quest'ultimo, tra l'altro, parteciperà all'amichevole della sua Albania a Genova contro l'Italia questa sera.
Per il resto Baroni opterà più che altro per lo stesso modulo delle ultime giornate. La squadra infatti ha ritrovato certezze con il centrocampo a 4, sicuramente più calzante per le caratteristiche tecniche e fisiche della rosa. La difesa si sente più coperta con la prima conseguenza positiva che gli esterni possono spingersi con maggiore libertà fino a fondo campo. Non sono un caso i tanti cross di Zampano e le lunghe corse sulla fascia di Politano che hanno messo alle corde lo speculare 4-4-2 del Frosinone.
«Il nuovo modulo ha dato maggiore compattezza e solidità» – ha ammesso il tecnico del Pescara, Marco Baroni – «la squadra rimane corta e sa tenere le distanze. Questo ci ha permesso di subire poco, però voglio soffermarmi sull'atteggiamento della squadra che è cambiato radicalmente. Siamo la squadra che è cambiata di più in B ed avevamo bisogno di tempo».
Ieri ripresa degli allenamenti al Campo Vestina di Montesilvano senza un giorno di sosta. Esami strumentali per Boldor mentre hanno lavorato a parte Caprari, Venuti, Milicevic e Nielsen. Terapie per Fiorillo. Oggi allenamento al Vestina alle ore 15,00.
Tra le fila del Modena mancheranno Manfrin e Nizzetto, appiedati dal giudice sportivo.
Andrea Sacchini