Pallavolo. Ortona ancora superstar. Schiantata 3-0 Corigliano

Gli abruzzesi ora volano in classifica

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2904

ORTONA. Messaggi di libertà, quello per Ghoncheh Ghavami, messaggi di sicurezza sulle strade, e soprattutto il ricordo di un campione come Lorenzo Costantini.
A fare da cornice un pubblico stupendo, caloroso e soprattutto quello delle grandi occasioni. (sold out al Palazzetto dello Sport)
Di fronte due squadre grintose e combattive: la Sieco Service Impavida Ortona e la Caffè Aiello Corigliano.
Per i locali capitan Lanci al palleggio e Michalovic opposto, gli schiacciatori Cisolla/De Paola, al centro Simoni e Guidone e il libero Cortina.
Per i calabrese Izzo in regia e opposto Banderò, le bande Hrazdira e Mariano, al centro Calonico/Menicali e Taliani libero.
Il 6-3 iniziale spaventa coach Ricci che chiama il primo time out della gara, sin dalle prime battute molto calda.
Il doppio ace dell'opposto slovacco sul 10-6 segna il primo passetto in avanti per gli Impavidi che, al tecnico, è avanti 12-9.
Il Ciso nazionale sale in cattedra da vero campione e segna, praticamente da solo, il parzialone. +6 Sieco( 17-11).

Anche Simoni non si fa attendere, prima mura vivo Mariano, poi butta giù una sentenza in primo tempo, e Ortona allunga ancora sul 21-14.
Sul 23-16 in campo, dopo l'assenza causa infortunio, il sulmontino Pietro Di Meo e il set si chiude 25-16.
Il secondo parziale si apre con l'ace di Michele Simoni, centrale ortonese purosangue.
Il gigante Michalovic azzittisce tutti, con un muro da cineteca su Hrazdira, che abbandona il campo per Walker. (5-1)
Romolo Mariano cerca di suonare la carica, trascinando la sua “onda calabra” a recuperare il distacco, sino al 8-5.
Impavida senza freni davanti al suo pubblico, tanto quanto Simoni che sforna ace e porta i suoi al 12-6.
I ragazzi di coach Ricci non demordono e sono lì...ad un passo dalla “remontada”. (14-10)
Con il solo Mariano, Corigliano rimane aggrappato al risultato sul 17-14; ma ricade nel baratro sul 21-15, con la coppia Michalovic/Simoni indemoniati.
Ora sul 21-18 coach Nunzio Lanci decide di fermare il gioco e lo fa ancora, subito dopo sul 23-21, quando Walker e compagni sono solo a due lunghezze di distanza. (23-21)

De Paola scoppia, con tutta la gioia possibile, una gran palla e 25-22 per la Sieco Service.
Squadre di nuovo in campo e per il terzo set, in casa Caffè Aiello, rientra Hradzira per Walker e Tommasello al posto di Calonico.
Partenza in vantaggio per gli ospiti. Ace di Banderò su Cisolla e 3-5 al Palasport di Ortona.
Gli abruzzesi ora non reagiscono e lasciano spazio a Izzo e compagni che riescono a mantenere il +3 ( 8-11).
Guidone e Cisolla non ci stanno e rosicchiano qualcosa. A gioco fermo 10-12 per Corigliano.
Ancora Guidone in difesa d'istinto, e De Paola in palletta deliziosa, portano il set in parità sul 14-14.
Esce un cartellino rosso per Banderò sul 16-14, ma questo è sicuramente un set non indicato per i deboli di cuore.
Azione da infarto vero, durata un'eternità e chiusa con il boato di un'intera città. Il tabellone segna 19-17.
Con Maiorana al posto di De Paola e un Cisolla molto ispitrato 22-18 Impavida.
Il match point è targato Matteo Guidone e la Sieco Service Impavida vince per 3-0 questo importantissimo match.

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA – CAFFE' AIELLO CORIGLIANO 3-0
( 25-16/25-22/25-20)

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Simoni 7, Guidone 4, Matricardi n.e., De Paola 9, Michalovic 16, Cortina L, Toscani L, Di Meo, Lanci, Cisolla 15, Moretti n.e., Maiorana, Orsini n.e.
CAFFE' AIELLO CORIGLIANO: Hradzira 3, Calonico 3, Ritacco ne., Izzo 1, Taliani L, Casciaro L, Tommasello 1, Banderò 13, Mariano 7, Walker 4, Lavia n.e., Menicali 7, Colarusso n.e.

 

Pallavolo. Ortona ancora superstar. Schiantata 3-0 Corigliano

Gli abruzzesi ora volano in classifica

 

pallavolo, ortona, sieco service, corigliano, 3-0

 

http://www.youtube.com/watch?v=kA5KXXuo3mo&list=UUnDqy4eA9Vr5g6Vy30d3N8w

 

ORTONA. Messaggi di libertà, quello per Ghoncheh Ghavami, messaggi di sicurezza sulle strade, e soprattutto il ricordo di un campione come Lorenzo Costantini.
A fare da cornice un pubblico stupendo, caloroso e soprattutto quello delle grandi occasioni. (sold out al Palazzetto dello Sport)
Di fronte due squadre grintose e combattive: la Sieco Service Impavida Ortona e la Caffè Aiello Corigliano.
Per i locali capitan Lanci al palleggio e Michalovic opposto, gli schiacciatori Cisolla/De Paola, al centro Simoni e Guidone e il libero Cortina.
Per i calabrese Izzo in regia e opposto Banderò, le bande Hrazdira e Mariano, al centro Calonico/Menicali e Taliani libero.
Il 6-3 iniziale spaventa coach Ricci che chiama il primo time out della gara, sin dalle prime battute molto calda.
Il doppio ace dell'opposto slovacco sul 10-6 segna il primo passetto in avanti per gli Impavidi che, al tecnico, è avanti 12-9.
Il Ciso nazionale sale in cattedra da vero campione e segna, praticamente da solo, il parzialone. +6 Sieco( 17-11).
Anche Simoni non si fa attendere, prima mura vivo Mariano, poi butta giù una sentenza in primo tempo, e Ortona allunga ancora sul 21-14.
Sul 23-16 in campo, dopo l'assenza causa infortunio, il sulmontino Pietro Di Meo e il set si chiude 25-16.
Il secondo parziale si apre con l'ace di Michele Simoni, centrale ortonese purosangue.
Il gigante Michalovic azzittisce tutti, con un muro da cineteca su Hrazdira, che abbandona il campo per Walker. (5-1)
Romolo Mariano cerca di suonare la carica, trascinando la sua “onda calabra” a recuperare il distacco, sino al 8-5.
Impavida senza freni davanti al suo pubblico, tanto quanto Simoni che sforna ace e porta i suoi al 12-6.
I ragazzi di coach Ricci non demordono e sono lì...ad un passo dalla “remontada”. (14-10)
Con il solo Mariano, Corigliano rimane aggrappato al risultato sul 17-14;  ma ricade nel baratro sul 21-15, con la coppia Michalovic/Simoni indemoniati.
Ora sul 21-18 coach Nunzio Lanci decide di fermare il gioco e lo fa ancora, subito dopo sul 23-21, quando Walker e compagni sono solo a due lunghezze di distanza. (23-21)
De Paola scoppia, con tutta la gioia possibile, una gran palla e 25-22 per la Sieco Service.
Squadre di nuovo in campo e per il terzo set, in casa Caffè Aiello,  rientra Hradzira per Walker e Tommasello al posto di Calonico.
Partenza in vantaggio per gli ospiti. Ace di Banderò su Cisolla e 3-5 al Palasport di Ortona.
Gli abruzzesi ora non reagiscono e lasciano spazio a Izzo e compagni che riescono a mantenere il +3 ( 8-11).
Guidone e Cisolla non ci stanno e rosicchiano qualcosa. A gioco fermo 10-12 per Corigliano.
Ancora Guidone in difesa d'istinto, e De Paola in palletta deliziosa, portano il set in parità sul 14-14.
Esce un cartellino rosso per Banderò sul 16-14, ma questo è sicuramente un set non indicato per i deboli di cuore.
Azione da infarto vero, durata un'eternità e chiusa con il boato di un'intera città. Il tabellone segna 19-17.
Con Maiorana al posto di De Paola e un Cisolla molto ispitrato 22-18 Impavida.
Il match point è targato Matteo Guidone e la Sieco Service Impavida vince per 3-0 questo importantissimo match.

 

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA – CAFFE' AIELLO CORIGLIANO 3-0
( 25-16/25-22/25-20)

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Simoni 7, Guidone 4, Matricardi n.e., De Paola 9, Michalovic 16, Cortina L, Toscani L, Di Meo, Lanci, Cisolla 15, Moretti n.e., Maiorana, Orsini n.e.
CAFFE' AIELLO CORIGLIANO: Hradzira 3, Calonico 3, Ritacco ne., Izzo 1, Taliani L, Casciaro L, Tommasello 1, Banderò 13, Mariano 7, Walker 4, Lavia n.e., Menicali 7, Colarusso n.e.