SERIE B

Virtus Lanciano. La città fa sogni da grande ma D'Aversa frena: «non molliamo ora»

I rossoneri hanno blindato la difesa: segnale di equilibrio importante»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1186

LANCIANO. La Virtus Lanciano ha ripreso soltanto ieri pomeriggio gli allenamenti dopo la 2 giorni di riposo meritati concessi da Roberto D'Aversa dopo il brillante successo di sabato col Livorno. Il terzo anno consecutivo in Serie B sta andando al di là delle più rosee aspettative ed in casa rossonera, malgrado le smentite di rito, si pensa in grande. E non potrebbe essere altrimenti per una squadra che segna tantissimo e che nelle ultime giornate ha anche trovato un solido equilibrio difensivo con le sole 2 reti subite nelle ultime 5 gare, con le ultime 3 chiuse con la porta addirittura immacolata (Livorno, Virtus Entella e Pro Vercelli, ndr). Domenica con il Latina in grande crisi (soltanto una vittoria in 13 partite, ndr) l'occasione è ghiotta per allungare la striscia di risultati positivi ora ferma a 9 partite.
«Siamo stati fortunati nell'episodio del gol ma col Livorno abbiamo fatto del nostro meglio» – ha raccontato mister D'Aversa, assente alla ripresa perché impegnato a

Coverciano per il corso abilitante alla professione di allenatore – «le vittorie sono tutte pesanti ma non dobbiamo dimenticare il nostro obiettivo. Una vittoria può accorciare la classifica quindi dobbiamo essere bravi a non mollare ed a mantenere sempre alta la concentrazione. I pochi gol subiti nelle ultime gare? Un segnale di equilibrio imporante».
Con il Latina torna a disposizione Thiam, che con il Livorno ha scontato l'ultima delle 3 giornate di squalifica rimediate nel rocambolesco 2-2 con l'Avellino. Il giocatore senegalese potrebbe essere lanciato dal primo minuto il luogo di Monachello, che si è comunque ben disimpegnato nelle ultime 2 giornate. Pochi dubbi negli altri reparti, con il mister frentano che avrà soltanto l'imbarazzo della scelta.

Andrea Sacchini