BASKET

Serie B. Amatori Pescara ad Isernia. Vasto: lunga trasferta a Palermo

Il Giulianova ospita domani il Rimini

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2014

ABRUZZO. Finora in trasferta ottenute solo vittorie, e su campi certamente non facili. La classifica arride ai biancorossi, andati meglio del previsto, come confermato anche dal DS Antonello Giordano. Ora il calendario propone la seconda trasferta consecutiva, ad Isernia contro l’ultima in classifica ed ancora a zero punti. Teoricamente la partita più facile, verrebbe da dire, ma solo teoricamente: occhio a non abbassare la guardia in fatto di concentrazione fin dall’inizio della gara, contro un avversario per nulla dimesso e anzi in crescita e desideroso di muovere in positivo i punti in graduatoria. Insomma un appuntamento insidioso, anche secondo coach Salvemini, da affrontare senza guardare la classifica ma puntando sempre alla conferma dello stato di forma e di concentrazione fin qui mostrato; guai a sottovalutare l’avversario, occorre giocare prima di tutto su se stessi, con la consapevolezza che, per quello che si è visto finora, in questo torneo la maggior parte delle squadre appare tecnicamente livellato, e quindi in grado di muoversi e di invertire la rotta anche da una gara all’altra. Ovviamente in casa Amatori l’ambiente è fiducioso, e non potrebbe essere diversamente, ma sempre consapevole dei rischi che ogni incontro incorpora. Si gioca domenica 9 al Palasport di Isernia, in Via Giovanni XXIII, alle 18, agli ordini di Lorenzo Lupelli di Aprilia e Gianluca Cassano di Roma.
Il Giulianova invece ospiterà domani al Palacastrum il Rimini Crabs. Gli abruzzesi sono reduci dal ko di Cagliari e vogliono tornare al successo di fronte al proprio pubblico. Palla a 2 oggi pomeriggio (sabato, ndr) alle ore 18,30.

VASTO ATTESA DALLA TRASFERTA PIU' LUNGA DELLA STAGIONE: AQUILA PALERMO
Anche la BCC Vasto Basket si prepara ad affrontare la trasferta più lunga della stagione per andare a giocare in quel di Palermo contro la Nuova Aquila. I biancorossi saranno costretti a rinunciare a Gabriele Mirone, uscito con una caviglia malconcia dalla sfida con l’Amatori Pescara e alle prese con le terapie per rientrare in forma. Il lungo vastese questa settimana si è allenato a parte, così coach Di Salvatore è stato costretto a concedergli un turno di stop per permettergli di rimettersi in vista della delicata sfida con l’Isernia che ci sarà tra due settimane. A Palermo si giocherà senza pubblico. Infatti il PalaMangano è stato dichiarato inagibile dalla Commissione Comunale di Vigilanza dei Locali di Pubblico Spettacolo. Per la sfida con la BCC Vasto Basket la società palermitana ha ottenuto una deroga per poter giocare a porte chiuse, ma nei giorni scorsi, vista la persistenza di una situazione di difficoltà tra società sportiva e Comune, il presidente Rappa ha anche valutato la possibilità di ritirare la squadra dal campionato. La Nuova Aquila, dopo la sconfitta all’esordio a Bisceglie, ha infilato quattro vittorie consecutive. Del resto i palermitani puntano ad essere tra i protagonisti assoluti del girone D e domenica, nonostante l’assenza del loro pubblico, saranno concentrati per non interrompere la striscia vincente. La BCC Vasto Basket, consapevole della difficoltà dell’impegno, proverà comunque a fare la sua partita, dopo aver studiato in settimana le contromisure da opporre ai palermitani, ricordando che fino ad oggi l’unica vittoria è arrivata in trasferta (a Mola di Bari).