SERIE B

Delfino Pescara. Fiducia incondizionata a Baroni nonostante i risultati. Sì ma fino a quando?

Numeri fin qui impietosi. La gara di Brescia può essere decisiva

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1503

PESCARA. Dopo il ko interno di sabato al fotofinish con lo Spezia, malgrado immeritato e dettato da tanta sfortuna, oltre alle prestazioni anche le cifre condannano questo primo quarto di campionato del Pescara. Gli adriatici sono la squadra che ha perso di più in casa (3 volte insieme a Latina, Ternana e Cittadella, ndr), la seconda con il minor numero di vittorie complessive (soltanto 2, ndr) e la peggior difesa dopo il Trapani (che però si trova in piena zona play-off, ndr), con una media di punti inferiore ad uno ogni gara. Se ai freddi numeri vanno aggiunge prestazioni senza anima di una squadra dopo 11 giornate ancora senza identità e certezze, allora è chiaro che l'obiettivo reale di questo Pescara non può spingersi al di là della semplice salvezza.
Per questa ragione, al di là delle dichiarazioni di fiducia della società, il futuro di Baroni pare ormai segnato ed il probabile esonero diverrebbe quasi certezza in caso di ulteriore disastro sabato a Brescia.
Al di là delle buone cose fatte vedere da Baroni con la Primavera della Juventus prima e con la Virtus Lanciano nell'ultimo campionato, la squadra e l'ambiente avrebbero bisogno di una scossa forte ed immediata per uscire dalle secche della classifica. Ma Baroni al momento è l'uomo giusto per il riscatto? La società resta di questo avviso ma gli errori del mister toscano e soprattutto il non gioco offerto dal Pescara (una squadra che dichiaratamente puntava ai play-off ad agosto, ndr) spingono per un inevitabile avvicendamento tecnico.
Tutto ciò senza dimenticare che negli ultimi 3 anni sono transitati in riva all'Adriatico ben 6 allenatori (Stroppa, Bergodi, Bucchi, Marino, Cosmi ed ultimo Baroni, ndr) e quasi un centinaio di calciatori con risultati sempre fallimentari. Da qui la giusta riflessione che forse il tecnico, nonostante i propri errori, non è il primo dei problemi di questo Pescara.
La squadra infine riprenderà gli allenamenti questo pomeriggio alle ore 15,00 al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo (a porte aperte, ndr). Col Brescia rientra dalla squalifica Grillo ma per lo stesso motivo Baroni dovrà rinunciare a Pucino.
Andrea Sacchini