Under 21. L'Italia strappa l'1-1 in Slovacchia. Gli Europei sono più vicini

A Belotti risponde Zrelak. Ritorno martedì a Reggio Emilia

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1268




SLOVACCHIA. A Zlatè Moravce la Nazionale Under 21 pareggia 1-1 con la Slovacchia nell’andata del play off europeo, un risultato che lascia aperto il discorso qualificazione in vista del match di ritorno in programma martedì a Reggio Emilia. Succede tutto nella ripresa, con il solito Belotti che porta avanti l’Italia e il pareggio di Zreľák quindici minuti più tardi.
“Abbiamo avuto tante occasioni per chiudere la gara – l’analisi di Di Biagio – poi nel secondo tempo abbiamo un po’ sofferto il loro ritorno. Non abbiamo avuto la pazienza di cercare quei due tre passaggi in più prima di concludere a rete, la loro aggressività come mi aspettavo ci ha creato dei problemi e a Reggio Emilia dovremo giocare meglio”.
Un match equilibrato e divertente quello andato in scena allo stadio ‘Fc ViOn’ sotto gli occhi del direttore generale della FIGC Michele Uva, con gli Azzurrini a lottare su ogni pallone contro un avversario tenace e generoso. Dopo una conclusione centrale di Bernardeschi bloccata a terra da Rusov, al 7’ Belotti viene anticipato in uscita dal portiere. Dietro Rugani e Bianchetti sovrastano nel gioco aereo gli attaccanti della Slovacchia, che si presenta dalle parti di Bardi a cavallo del 20’ con due conclusioni di Schranz e Hrosovsky, disinnescate senza problemi dal numero uno azzurro. Bernardeschi è tra i più vivaci in campo e da un suo passaggio nasce al 44’ l’occasione più nitida del primo tempo che capita sui piedi di Domenico Berardi: l’attaccante del Sassuolo è bravissimo ad eludere con una finta il proprio marcatore, ma poi spreca calciando addosso a Rusov.
E’ sempre Bernardeschi a inizio ripresa a lanciare in profondità Belotti, che calcia in porta trovando la respinta del solito Rusov. Sono le prove generali del gol, che arriva al 9’ proprio con Belotti, lesto a correggere in rete un calcio d’angolo prolungato di testa da Baselli. Per il ‘Gallo’, già a segno con Serbia e Cipro, è il settimo sigillo con l’Under 21. Alla ricerca del pareggio, la Slovacchia concede ampi spazi agli Azzurrini, che con un paio di ripartenze vanno vicini al 2-0. L’Italia sembra vicina al colpo del ko, ma al 24’ arriva inatteso il pareggio della Slovacchia: Zreľák raccoglie un lancio dalle retrovie, è bravo e fortunato nel controllo e con un gran diagonale mancino sorprende Bardi. Il gol dà fiducia ai padroni di casa, che nel finale vanno alla ricerca del successo sfiorando il 2-1 nel recupero con un gran tiro dalla distanza di Mazan. Martedì a Reggio Emilia serve un ultimo sforzo per volare all’Europeo.

SLOVACCHIA-ITALIA 1-1 (primo tempo 0-0)
SLOVACCHIA (4-2-3-1) Rusov; Pauschek, Ninaj, Teixeira, Mazan; Lasik, Paur; Schranz (dal 22’ s.t. Malec), Hrosovsky, Mihalik (dall’11’ s.t. Lobotka); Zrelak. (Le Giang, Skvarka, Bukata, Valjent, Hudak). Allenatore Galad.
ITALIA (4-2-3-1) Bardi; Zappacosta, Bianchetti, Rugani, Biraghi; Viviani, Baselli (dal 26’ s.t. Crisetig); Berardi, Bernardeschi (dal 16’ s.t. Molina), Battocchio; Belotti (dal 44’ s.t. Longo). (Leali, Sabelli, Goldaniga, Benassi). Allenatore Di Biagio.
MARCATORI Belotti (I) al 9’, Zrelak (S) al 24’ s.t.
ARBITRO Artur Dias (Por).
NOTE Tiri in porta 3-6. Tiri fuori 7-7. Fuorigioco 3-4. Angoli 7-5. Recuperi: 0'-3'. Ammoniti: Mihalik (S) per proteste; Crisetig (I) e Viviani (I) per gioco scorretto; Molina (I) comportamento non regolamentare.