SERIE B

Virtus Lanciano. D'Aversa stupito dall'avvio: «non mi aspettavo una partenza così»

Domani a Varese i frentani vogliono allungare la striscia di risultati positivi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1811





LANCIANO. Vigilia di grande tranquillità e concentrazione per la Virtus Lanciano che domani a Varese è chiamata all'ennesima grande impresa di questo inizio di torneo.
I rossoneri sono reduci da un avvio di stagione convincente sotto tutti i punti di vista, con l'unica macchia relativa all'eliminazione dalla Coppa Italia ad opera del Genoa (sempre se macchia può definirsi una sconfitta di un solo gol di scarto contro una delle formazioni meglio attrezzate della Serie A, ndr). Ancora imbattuti in campionato i frentani cercheranno di allungare a 3 la striscia positiva nell'incontro delicato di domani a Varese. Mister D'Aversa dovrebbe confermare lo stesso undici delle ultime 2 settimane: 4-3-3 con il peso dell'attacco tutto affidato a Piccolo, Thiam e Gatto. Rientra dalla squalifica Grossi, che potrebbe essere anche impiegato dal primo minuto in luogo di Di Cecco in mediana o Piccolo in attacco. Per il resto tutto confermato con Paghera in cabina di regia ed il duo di centrali di difesa formato da Troest e Ferrario.
«Non mi aspettavo una partenza così importante» – ha raccontato in settimana il tecnico dei frentani – «il tutto considerato che fin'ora abbiamo affrontato avversari importanti come Catania e Modena. L'entusiasmo del pubblico? Io c'entro poco anche perché la campagna abbonamenti è partita prima del mio avvento in panchina. Chiaro che quando ci sono i risultati tutto riesce al meglio. Va bene l'entusiasmo ma serve sempre equilibrio, non dimentichiamocelo». 

Sul Varese: «hanno un ottimo organico ed una qualità superiore rispetto al Modena, anche se con ritmi diversi. Giocano 4-4-2 e lo affronteremo nel migliore dei modi. Non commettiamo l'errore di sottovalutare l'avversario».
Il mister dei frentani ha convocato i portieri Aridità, Nicolas e Branescu; i difensori Aquilanti, Mammarella, Troest, Conti, Ferrario e Nunzella; i centrocampisti Vastola, Paghera, Grossi, Di Cecco, Bacinovic, Agazzi e Pinato; gli attaccanti Turchi, Monachello, Thiam, Piccolo, Fioretti, Cerri e Gatto.
Nel frattempo anche in casa Varese continuano gli allenamenti in vista del Lanciano. Lupoli ha ripreso ad allenarsi col gruppo mentre Miracoli ha ricominciato a lavorare col pallone. Seduta a parte per Rivas. Difficile recuperare gli ultimi 2 mentre ci sono speranze per l'ex attaccante della Fiorentina.
Varese-Virtus Lanciano verrà diretta da Fabio Maresca della sezione di Napoli. Guardalinee Filippo Valeriani e Ciro Carbone. Fischio d'inizio domani (sabato, ndr) alle ore 15,00 allo stadio Ossola di Varese.

PROBABILI FORMAZIONI
VARESE (4-4-2): Bastianoni; De Vito, Rea, Borghese, Fiammozzi; Cristiano, Blasi, Barberis, Zecchin; Neto, Petkovic. Allenatore: Bettinelli.
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Nicolas; Aquilanti (Conti), Troest, Ferrario, Mammarella; Vastola, Paghera, Grossi (Di Cecco); Piccolo, Thiam, Gatto. Allenatore: D'Aversa.
ARBITRO: Fabio Maresca della sezione di Napoli.
Andrea Sacchini