AMBIENTE

Riserve naturali abruzzesi, Di Matteo: «siano elemento di sviluppo»

L’assessore ha convocato ieri un summit a L’Aquila

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1438


ABRUZZO. «Il nostro impegno è quello di riuscire a collocare sul mercato turistico di più e meglio la nostra offerta di prodotti ambientalistici nella certezza che stiamo puntando su una risorsa inesauribile che deve essere concepita come elemento di crescita e di sviluppo».
Così l'assessore con delega ai Parchi e Riserve Naturali, Donato Di Matteo, ha aperto ieri mattina all'Aquila la riunione alla quale ha convocato tutti i rappresentati delle riserve regionali e dei parchi territoriali, nonché i sindaci dei comuni interessati.
Come ha spiegato lo stesso Di Matteo, la riunione è stata promossa con l'intento di mettere in evidenza luci ed ombre del mondo di protezione della natura e correggere insieme tutto ciò che non funziona. L’idea è quella di valorizzare il territorio abruzzese che, se ben sfruttato, potrebbe sicuramente attrarre l’interesse di turisti ed operatori del settore. Una proposta non nuova che se studiata bene potrebbe essere veramente una richezza importantissima per l’intera regione.
Di Matteo si è detto convinto della necessità di riformare la legislazione di settore «perché è inutile tenere in piedi norme ferme da anni, quando il mondo cambia e si evolve continuamente».
Infine, un accenno ai finanziamenti che «sono sempre più ridotti e la cui carenza può essere superata ricorrendo al principio della meritocrazia che premia chi lavora con passione e contribuisce a rendere più belli e più fruibili questi tesori della natura». La Rete delle Riserve Naturali d'Abruzzo comprende 25 Riserve regionali (Sorgenti del Pescara; Zompo lo Schioppo; Lago di Penne; Lago di Serranella; Castel Cerreto; Grotte di Pietrasecca; Calanchi di Atri; Monte Genzana Alto Gizio; Gole del Sagittario; Abetina di Rosello; Punta Aderci; Gole di San Venanzio; Monte Salviano; Bosco di Don Venanzio; Pineta Dannunziana; Lecceta Torino di Sangro; Cascate del Verde; Sorgenti del Vera; Borsacchio; Grotta della Luppa; Lago di San Domenico; Grotte delle Farfalle; Punta dell'Acquabella; Ripari di Giobbe; Marina di Vasto) e 5 Parchi territoriali (Parco dell'Annunziata; Fiume Fiumetto; Fiume Vomano; Vicoli; Lavino).