SERIE B

Pescara calcio. Superato 6-0 a Boario l'Iberos Cf. Mercato: oggi in ritiro Appelt e Fiorillo

Gambe ancora imballate per l'undici di Baroni: in rete Caprari, Maniero e Sowe

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4390





BOARIO. Mentre il mercato del Pescara aspetta ancora i botti di categoria (dopo l'ingaggio di tanti elementi giovani in prestito), oggi probabile primo lavoro in gruppo per i neo-acquisti Gabriel Appelt Pires e Vincenzo Fiorillo. I due calciatori sono giunti nelle scorse ore in prestito dalla Juventus, che dopo aver risolto la grana Antonio Conte ha potuto incontrare e definitivamente mettere nero su bianco le due trattative con il sodalizio abruzzese. Nessuna novità invece con la Fiorentina per il trasferimento (sempre in prestito, ndr) del terzino Nortey Ashong, che sta tergiversando un po' troppo prima di accettare il Pescara. Dai viola però è tutto fatto per la promessa Lorenzo Venuti, che reduce da un infortunio sarà pronto non prima di un paio di mesi. Visite mediche per Francesco Dettori, che ha risolto il proprio contratto in essere con la Carrarese mentre per la forte ala Federico Melchiorri (classe 1987) mancherebbe soltanto qualche dettaglio.
Per il resto i veri colpi in fatto di utilità il Pescara dovrà farli a centrocampo. I soli Nielsen, Selasi, Dettori ed Appelt (insieme ad una nidiata di giovanissimi ed ai lungodegenti Brugman e Milicevic, ndr) non possono ovviamente bastare per affrontare un campionato di B che sicuramente sarà di livello superiore rispetto l'anno scorso.
Situazione cessioni: Sforzini e Cutolo piacciono in B ma l'ostacolo è sempre l'elevato ingaggio. Bianchi Arce andrà in Argentina anche se il Banfield non ha nessuna intenzione di pagare il cartellino del difensore. Bjarnason ha estimatori ma difficilmente al Pescara verrà offerto qualcosa di diverso rispetto un semplice prestito con eventuale diritto di riscatto. Capuano: il Cagliari di Zeman è sempre in pole e nei prossimi giorni potrebbe portare l'affondo decisivo sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato ad un milione di euro circa. Difficile infine piazzare Vukusic all'estero e soprattutto in Italia.

SECONDA SGAMBATA PER IL PESCARA: 6-0 CONTRO I DILETTANTI SPAGNOLI
Nel mentre prima amichevole degna di nota ieri per il Pescara che in quel di Boario ha superato 6-0 l'Iberos Cf, formazione di quarta divisione spagnola, che in giro per l'Italia sta sfidando formazioni italiane impegnate in ritiro. Sei reti e sei marcatori diversi per i biancazzurri (Maniero, Caprari, Bocchetti, Politano, Sowe e Torreira), che sono apparsi ancora imballati al cospetto di una formazione molto povera tatticamente e tecnicamente. Mister Baroni ha provato il 4-3-3 che con ogni probabilità accompagnerà i pescaresi nella stagione iniziata. Nel primo tempo spazio a Scrugli, Cosic, Capuano e Bocchetti a protezione della porta di Aresti; Nielsen, Selasi e Mancini a centrocampo; Cutolo, Maniero e Caprari in avanti. Nella ripresa spazio ancora ad Aresti in porta; Scrugli (16'st Altobelli), Pesoli, Boldor e Karkalis in difesa; Nielsen (16'st Torreira), Zuparic e Selasi (7'st Paolucci) in mediana; Politano, Sforzini e Sowe in attacco. Prossima amichevole dei biancazzurri domenica prossima contro il Lumezzane (Lega Pro), poi ripartenza per l'Abruzzo e per il ritiro di Atri (Te).
Infine domani (ore 14,00) nella sede della Lega di Via Rosellini a Milano verranno sorteggiati gli accoppiamenti del tabellone della Coppa Italia Tim.
Andrea Sacchini