SERIE B

Virtus Lanciano. Ai nastri di partenza la stagione dei rossoneri: tanti volti nuovi

Partito il ritiro in città. Dal 20 luglio i frentani si sposteranno a Roccaraso

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2162





LANCIANO. Primo giorno di ritiro per la nuova Virtus Lanciano di Roberto D'Aversa (che senza patentino verrà affiancato in panchina molto probabilmente da Massimo Tarozzi, ndr) che ieri si è radunato in città ed ha svolto il primo allenamento della stagione allo stadio Biondi con tantissimi volti nuovi e qualche conferma. Atmosfera rilassata e clima da grandi manovre all'interno del gruppo, con la rosa che inevitabilmente verrà rivoluzionata in sede di mercato nei prossimi giorni.
Dopo gli arrivi dall'Atalanta di Agazzi e Conti ed il no di Minotti (che non poteva essere trasferito per la terza volta consecutiva in prestito allo stesso club, ndr) e De Col (tornato alla Virtus Entella, ndr), al Ds Luca Leone piace il difensore rumeno Mogos Vasile nell'ultima stagione al Porto Tolle. Si lavora anche al ritorno di Gatto ma prima di tutto bisognerà innervare il reparto mediano, privato dalle cessioni per fine prestito dei vari Minotti, Buchel e Casarini.
I rossoneri rimarranno in città fino al 20 luglio prima di trasferirsi a Roccaraso fino al 6 di agosto.
Per il ritiro in terra d'Abruzzo sono stati convocati 25 giocatori: i portieri Aridità, Branescu, Casadei e Cattafesta; i difensori Amenta, Aquilanti, Bei, Conti, Di Filippo, Esposito, Ferrario, Mammarella, Nunzella, Scrosta e Troest; i centrocampisti Agazzi, Di Cecco, Paghera, Vastola e Verna; gli attaccanti De Feo, Fioretti, Piccolo, Thiam e Turchi.
Il neo-tecnico Roberto D'Aversa, che aspetta l'ok dalla Lega per partecipare al prossimo super corso allenatori di Coverciano, verrà presentato tra oggi e domani.
Andrea Sacchini