SERIE B

Virtus Lanciano. Rinnovate le comproprietà di Thiam e Branescu. Ancora in bilico Paghera

Accordo anche con il Lecce per Nunzella. Il giovane Bei tutto dei rossoneri

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2374





LANCIANO. In attesa dell'ufficializzazione di D'Aversa (oramai più che una formalità, ndr), prime operazioni di mercato importanti in entrata per la Virtus Lanciano. Prima del termine ultimo di questa sera infatti il Ds Luca Leone ha trovato un accordo con la Juventus per il rinnovo delle comproprietà di Thiam e Branescu e con il Lecce per quella di Nunzella. I 3 giocatori resteranno dunque almeno un'altra stagione a Lanciano per fare esperienza e dare un contributo importante per la terza salvezza consecutiva in Serie B.
Ancora in bilico invece il futuro di Paghera, a metà con il Brescia, per il quale il sodalizio abruzzese è pronto a fare un notevole sforzo economico. Per il centrocampista si profilano le buste qualora nelle ultime ore Lanciano e Brescia non dovessero trovare un accordo.
Nella giornata di ieri i rossoneri hanno anche riscattato dal Foligno Mattia Bei, giovane difensore classe 1996 che ha disputato un buon campionato Primavera con la maglia della Virtus.
Nel frattempo slitta ancora la firma di Roberto D'Aversa, scelto nei giorni scorsi dal Ds Luca Leone e dalla proprietà Maio come il successore di Marco Baroni. L'investitura dell'ex capitano dei frentani però è ritenuta una mera formalità.
Baroni intanto, dopo il sì di Zdenek Zeman al Cagliari, è finito nel mirino del Bologna che però deve prima risolvere la grana iscrizione. L'oramai ex tecnico della Virtus Lanciano ad ogni modo dopo lo splendido campionato disputato non avrà particolari difficoltà ad accaparrarsi una panchina in Serie B.
Andrea Sacchini