SERIE B

Pescara calcio. Per Zeman è volata Bologna-Cagliari. Per i biancazzurri Giampaolo o Pillon

Nodo comproprietà. Mercoledì Repetto a Milano: in bilico Bjarnason e Ragusa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5331





PESCARA. È sempre lui al centro del mercato. Zdenek Zeman, conteso da Bologna e soprattutto dal Cagliari, a giorni scioglierà le riserve e sceglierà il proprio futuro. Tra i due club rossoblù il testa a testa è serrato. Il Bologna, che potrebbe nei prossimi giorni risolvere una volta per tutte la grana iscrizione, ha dalla sua la parola del boemo che nelle settimane scorse aveva dato la propria disponibilità di massima al patron Guaraldi per un trasferimento in Emilia. Dalla sua invece il Cagliari ha il grande vantaggio della categoria (Serie A, ndr) e dell'entusiasmo della nuova proprietà Giulini, che ha già individuato in Zeman il personaggio giusto per rilanciare le ambizioni dei sardi.
Il Pescara, nonostante la solita amicizia che lega l'attuale Ds Pavone all'ex tecnico dell'ultima promozione dei biancazzurri, parte in seconda fila e cosa non di poco conto non sembra intenzionato ad aspettare all'infinito. Davanti alla solita incertezza di Zeman, il Pescara ha già pronta da giorni l'alternativa. Quel Marco Giampaolo che già nelle scorse stagioni era stato più volte accostato al Delfino. Matrimonio che, per un motivo o per un altro, non è stato mai celebrato anche per le resistenze di Giampaolo, mai pienamente convinto di subentrare nell'immediato periodo post-Zeman. L'ex Ascoli però, che viene dalle deludenti esperienze di Catania, Cesena e Brescia, in questo momento della carriera vedrebbe di buon occhio un ritorno in riva all'Adriatico (12 anni dopo, ndr) anche per rilanciarsi.
Oltre a Giampaolo (che resta favorito, ndr) c'è in lizza anche Pillon, che nei prossimi giorni potrebbe avere un contatto diretto con la dirigenza del Delfino.
Mercoledì intanto Giorgio Repetto sarà a Milano per risolvere i casi più spinosi legati alle comproprietà (scadenza venerdì 20 giugno sera, ndr). Per Bjarnason si potrebbe ricorrere alle buste con la Sampdoria mentre Politano e Caprari (a metà con la Roma) dovrebbero restare per un altro anno in riva all'Adriatico. Si lavora invece per un accordo con il Genoa per Ragusa, nel mirino di Giampiero Gasperini per rinforzare la rosa del grifone.
Andrea Sacchini