PESCARA CALCIO

Serie B. Senza stimoli Cosmi punta tutto sui giovani: col Modena per evitare brutte figure

Ultima stagionale all'Adriatico per i biancazzurri. Novellino: impegno non facile

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3153




PESCARA. Senza stimoli ed obiettivi concreti per il finale di stagione, il Pescara domani in casa col Modena cerca l'ultimo scatto d'orgoglio per chiudere con dignità un campionato ben al di sotto di ogni aspettativa. Linea verde senza ripensamenti per il tecnico Serse Cosmi, che vuole evitare brutte figure puntando sulla voglia e volontà di emergere dei tanti giovani presenti in rosa. Nel probabile deserto dell'Adriatico, con prezzi dei biglietti esagerati per una gara che non ha alcun valore per l'undici di casa, spazio dal primo minuto per Selasi e forse a gara in corso per Karkalis, Di Francesco e qualche altro prospetto interessante della Primavera. Per sapere qualcosa di più sulla formazione “verde” del tecnico umbro bisognerà attendere l'allenamento di rifinitura di questa mattina, al termine del quale verrà diramata la lista dei convocati.
Tanto da perdere e stimoli da vendere invece per il Modena, che giungerà in riva all'Adriatico col preciso obiettivo di blindare il proprio piazzamento play-off. Squalificati Molina e Stanco, mister Novellino spera di recuperare almeno uno tra Zoboli e Salifu.
Fischio d'inizio domani (domenica) ore 18,00 allo stadio Adriatico.
Nel mentre la partita più importante il Pescara la giocherà fuori dal campo. A giorni i dirigenti dovranno completare la ricapitalizzazione mentre si attende il 31 maggio per conoscere la concreta possibilità di cedere parte del pacchetto azionario ad investitori stranieri. Difficilmente però la proprietà parlerà lingua diversa dall'abruzzese, con la possibilità invece concreta dell'ingresso di altri personaggi della realtà locale (Marinelli? Angelucci?). Sistemate le questioni societarie si potrà dirottare tutte le attenzione per l'ingaggio del nuovo direttore sportivo e del tecnico che al 99% non sarà Serse Cosmi. I nomi che circolano sono sempre i soliti: Zeman, Drago, Nicola, Foscarini, Liverani ma per tutti di loro si dovrà aspettare almeno l'inizio di giugno.
Andrea Sacchini