SERIE B

Virtus Lanciano. La carica di capitan Mammarella: «Carpi non è determinante, di più...»

Il capitano non usa mezze misure: «mi ricorda il match di Trapani di 2 anni fa...»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2546


LANCIANO. Sei punti nelle ultime 2 giornate dividono la Virtus Lanciano da un campionato positivo al di là delle più rosee aspettative ed una stagione storica e trionfale. Sono tanti infatti i punti che dividono i frentani dalla quasi certezza (anche se non matematica visto il gran numero di squadre coinvolte) di un piazzamento tra le 6 che si giocheranno l'ultimo posto disponibile per la Serie A a giugno. I rossoneri, in ritardo per la classifica avulsa con Spezia e Siena, devono vincere a tutti i costi le restanti 2 gare e sperare in un passo falso di almeno 2 tra Spezia, Siena, Bari e Crotone.
«Nel calcio nulla può essere dato per scontato» – ha raccontato in conferenza stampa il capitano dei frentani, Carlo Mammarella – «sappiamo che è una settimana non determinante, ma di più. Nella mia mente la sto preparando come la finale play-off di 2 anni fa col Trapani. Ognuno di noi è fatto in modo diverso, io già ci sto pensando ora. Vedo negli occhi dei ragazzi la giusta tensione: questa col Carpi è una di quelle gare che non si possono sbagliare».

Alla Virtus però addirittura 2 vittorie potrebbero non bastare in caso di risultati sfavorevoli dagli altri campi: «Non ci resta che provarci fino alla fine. Dopo un'annata del genere credo che la squadra meriti questi play-off. Sarebbe il coronamento giusto per gli sforzi fatti e per il campionato che ha fatto. I risultati dagli altri campi? Non faremo calcoli, noi dobbiamo solo e soltanto vincere. Da una parte c'è il sollievo e la speranza che i tanti scontri diretti possano farci scavalcare qualche squadra».
«Sarebbe importante scavalcare posizioni prima dell'ultima giornata» – chiude Mammarella – «in modo da poter essere arbitri noi stessi del nostro destino».
La squadra intanto ieri ha proseguito gli allenamenti in vista della trasferta di Carpi. Tutti a disposizione del tecnico Marco Baroni, che avrà soltanto l'imbarazzo della scelta un po' in tutti i reparti.

LA CORSA PLAY-OFF. RESTANO IN 12 PER COMPLETARE LA GRIGLIA PLAY-OFF

 



Punti
41esima Giornata
42esima Giornata
Difficoltà
Palermo
82
TERNANA
crotone
***
Empoli
68
CITTADELLA
pescara
***
Cesena
65
latina
MODENA
*****
Latina
64
CESENA
spezia
****
Modena
62
PESCARA
cesena
***
Bari
60
SPEZIA
novara
****
Crotone
59
trapani
PALERMO
****
Siena
58
padova
VARESE
***
Virtus Lanciano
58
CARPI
cittadella
****
Spezia
58
bari
LATINA
*****
Trapani
57
CROTONE
brescia
***
Avellino
56
reggina
PADOVA
*
Carpi
55
lanciano
JUVE STABIA
***

 *in maiuscolo le gare in trasferta. Le squadre classificate al primo ed al secondo posto vengono promosse direttamente in Serie A. Play-off dalla terza all'ottava posizione se il distacco tra le terza e l'ottava non supera 14 punti.

 Andrea Sacchini