SERIE B

Virtus Lanciano. I leoni di Baroni non finiscono mai di stupire: «lottare fino in fondo»

Quarta rimonta consecutiva. A Carpi per il primo match-point play-off

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2137






LANCIANO. Le gare non finiscono mai prima del 90esimo e la Virtus Lanciano in questa stagione più volte ha dimostrato di essere una squadra che non molla mai, in grado di capovolgere o riprendere un risultato anche quando tutto sembra all'apparenza perduta. Con l'ennesimo gol in “zona Lanciano”, i frentani hanno completato la quarta rimonta consecutiva che ha fruttato il quarto importante pareggio di fila in ottica play-off. Uscire indenni dai match con Trapani, Palermo, Pescara e Spezia ha caricato ulteriormente il gruppo di Marco Baroni, a questo punto sempre più vicino a raggiungere gli spareggi promozione. Ora i rossoneri a Carpi cercheranno domenica di pescare il match point per assicurarsi almeno l'ottavo posto. Missione molto difficile ma non impossibile, soprattutto se ti chiami Virtus Lanciano e se hai dimostrato fin qui di poter giocare alla pari con tutte.
«Noi non moriamo mai e ci crediamo sempre fino in fondo» – ha raccontato il tecnico degli abruzzesi, Marco Baroni – «va benissimo la reazione ma peccato per alcune distrazioni e per alcuni episodi sfortunati. Poi siamo stati bravi a reagire. Stiamo bene fisicamente ed abbiamo giocato molto equilibrati. Ciò che ho sempre chiesto ai ragazzi».
Il punto con lo Spezia è di importanza capitale perché ha permesso alla Virtus di rimanere incollato alla zona play-off: «Sarebbe stato bello vincere ma il punto con lo Spezia ci tiene ancora in corsa per un posto nei play-off. È tutto molto aperto e sono coinvolte un numero grande di squadre. Sarà bello fino in fondo. Il nostro dovere è quello di provarci perché solo così saremo tranquilli e sereni di aver dato tutto. Partite in B scontate non ci sono e sarà dura arrivare tra le prime 8».
«Ora andiamo a Carpi per vincere» – chiude Baroni – «la vittoria a Palermo? Dimostra che la B è imprevedibile ma per noi cambia poco. C'era da vincere prima e c'è da vincere adesso».
La squadra riprenderà oggi gli allenamenti in vista del match proprio di domenica a Carpi. Baroni spera in buone notizie dall'infermeria ma ritroverà sicuramente una squadra rinfrancata dal pareggio del Biondi con lo Spezia.
Andrea Sacchini