SERIE B

Virtus Lanciano. Avanti tutta verso il Pescara. Falcinelli e Baroni: «derby gara a sé»

Archiviata Palermo si pensa già al match in riva all'Adriatico di domani

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2577






LANCIANO. Ancora un risultato ed una prestazione sui generis per la Virtus Lanciano che ha allungato a 4 la serie positiva. Anche a Palermo l'undici di Baroni, falcidiato da infortuni e squalifiche, ha messo in mostra grandissime qualità in fatto coesione del gruppo, voglia e volontà di uscire indenni a tutti i costi. Dopo un piccolo periodo di flessione, che aveva messo seriamente in dubbio la chance di partecipare ai play-off di giugno, i frentani hanno saputo ritrovare quello spirito vincente e di sacrificio che ha permesso loro di rimanere in pianta stabile tra le prime 8 regine del campionato. Neanche il tempo di riposarsi e godere del punto favoloso di Palermo che subito per i rossoneri è tempo di pensare alla seconda trasferta consecutiva, la più attesa dell'anno. Domani infatti nell'ultimo turno infrasettimanale della Serie B i rossoneri faranno visita al Pescara, nel primo derby assoluto in cadetteria allo stadio Adriatico. Baroni spera di poter recuperare qualche uomo importante dall'infermeria. Quantomeno ci saranno sicuramente Mammarella, Paghera e Thiam, che hanno già scontato il turno di squalifica inflitto dal giudice sportivo.
«Abbiamo giocato una gara di grande sacrificio ed in campo ho visto la squadra che volevo» – ha raccontato in conferenza stampa il tecnico della Virtus Lanciano, Marco Baroni – «siamo stati bravi a sfruttare le occasioni da gol create ed abbiamo strappato un punto ad una squadra di Serie A già pronta per la categoria superiore. Siamo una squadra in salute e dopo Trapani e Palermo vogliamo dimostrare anche col Pescara di volerci giocare fino in fondo le nostre chance in chiave play-off».
Sulla stessa lunghezza d'onda le dichiarazioni di Diego Falcinelli, autore del gol del pareggio al Barbera: «abbiamo affrontato il Palermo nel migliore dei modi. Ci hanno concesso poco e noi siamo stati bravi a sfruttare quelle poche occasioni prodotte».
«Ora pensiamo al Pescara» – chiude l'attaccante del Lanciano – «è una partita difficilissima nella quale conterà tantissimo l'atteggiamento mentale e caratteriale. I derby sono sempre partite a sé dove non contano favoriti e classifica».
Domenica di lavoro intanto per i frentani proprio in vista del derby di domani sera. Da valutare le condizioni di Troest, Germano ed Amenta.
Andrea Sacchini