SERIE B

Virtus Lanciano. Tra squalifiche ed infortuni col Palermo fuori diversi pezzi da 90

La B Italia supera 1-0 l'U21 Albania. In campo Gatto e Politano

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1817





LANCIANO. La Virtus Lanciano agli ordini del tecnico Marco Baroni continua i lavori in vista della trasferta proibitiva di sabato a Palermo. Ad attendere i frentani ci sarà un Barbera in festa per la promozione in Serie A dei rosanero, che hanno trascorso una sola stagione nel purgatorio della Serie B. I problemi principali per il mister rossonero riguardano l'indisponibilità di parecchi pezzi da 90 della rosa. Per squalifica infatti mancheranno Mammarella, Paghera e Thiam, tutti appiedati per un turno (torneranno a disposizione col Pescara martedì, ndr). L'attaccante in particolare ha dimostrato di attraversare un ottimo periodo di forma e la prestazione super col Trapani la dice lunga sulle qualità fisiche e tecniche dell'ex primavera dell'Inter. Brutte notizie anche per Troest e Germano che accusano fastidi muscolari. Il primo è stato sostituito dopo pochi minuti di gioco col Trapani mentre il secondo non è neanche sceso in campo per un infortunio patito pochi minuti prima del match.
Di fronte la Virtus, come ha sottolineato alla fine del match col Trapani mister Baroni, non ci sarà un Palermo con la pancia piena dopo la promozione in Serie A matematica ottenuta sabato: «nessuno farà regali, di questo ne siamo ben consapevoli. Troveremo uno stadio pieno ed una squadra che a livello tecnico è di un altro pianeta rispetto il resto della Serie B. Vorranno onorare il campionato fino alla fine e siamo chiamati all'impresa. Il Lanciano deve andar lì convinto di fare un risultato positivo».

LA B ITALIA SUPERA 1-0 L'UNDER 21 ALBANIA. IN CAMPO GATTO E POLITANO
Finisce uno a zero per gli azzurri il test della B Italia a Carpi contro l'Under 21 albanese. Vittoria meritata per un parterre interessato, in tribuna, pieno di alunni provenienti dalle scuole della città ma anche di osservatori di A, di B, e federali, in primis il ct dell'Under 21 Luigi Di Biagio, arrivati per vedere all'opera ragazzi in prospettiva, quelli schierati da mister Piscedda, che rappresentano il numeroso vivaio presente in Serie B che non trova ancora posto nelle Nazionali giovanili Under 20 e 21, e quelli albanesi, presenti a Carpi con il nuovo biennio dopo l'eliminazione dalle finali per l'Europeo Under 21.
Nel primo tempo meglio la B Italia, nel secondo partita più equilibrata. Buone le prestazioni di Gatto e anche di Beltrame che ha dato vivacità nella seconda parte del secondo tempo all'attacco azzurro. Ed è proprio da un coast to coast di Beltrame che arriva il rigore all'82'. Il barese riprende una breve respinta della difesa da un calcio d'angolo, fugge sulla sinistra e viene atterrato al momento del cross. Busellato tira sulla destra del portiere che intuisce ma che non riesce a raggiungere la palla.
Mister Piscedda, al termine della partita, ha parlato di "vittoria meritata con i ragazzi che si sono impegnati molto e hanno cercato fino in fondo la vittoria. Nonostante i cambi la qualità è rimasta la stessa in entrambi i tempi, segno che sono molti i giovani in B che meritano un palcoscenico internazionale".

TABELLINO
B ITALIA (4-3-3): 1 Cragno (46' 12 Pigliacelli); 2 Ghiringhelli (46' 13 Di Lorenzo), 5 Izzo (56' 15 Chiosa), 6 Camporese (Cap.) (46' 14 Benedetti), 3 Frascatore (60' 16 Sperotto); 8 Faragò (46' 17 Busellato) , 4 Schiavon, 10 De Vitis; 7 Politano (46' 18 Falcone), 9 Gatto, 11 Rizzo (59' 19 Beltrame). All. Massimo Piscedda.
U.21 ALBANIA (4-2-3-1): 1 Elezaj; 2 Muskaj, 4 Rahmani (cap.), 5 Lulaj, 3 Hoxallari; 6 Qose, 8 Hyseni (64' 14 Murati); 11 Beqaj (37' 16 Ahmetaj), 10 Ymeraj (52' 13 Rezi), 7 Gavazaj; 9 Murriqi (63' 17 Ademi). In panchina: 12 Cali, 15 Sokoli. All. Skender Gega.
ARBITRO: sig. Borriello. Assistenti: Valeriani e Melloni.
NOTE: Spettatori 800 circa. Reti: 83' Busellato.
Andrea Sacchini