SERIE B

Virtus Lanciano. Il calendario nemico di Baroni: «avremo maggiori stimoli per far bene»

Play-off e play-out. Le ultime 6 gare dei frentani sono tutte da brivido

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1656





LANCIANO. In un clima di grande concentrazione la Virtus Lanciano ha ripreso ieri gli allenamenti in vista del match importante di sabato al Biondi contro il Trapani. I siciliani, dopo un campionato esaltante sotto tutti i punti di vista, da qualche settimana stanno vivendo un fisiologico momento di flessione che li ha fatti scivolare fino all'ottavo posto. Il successo poi nell'ultimo turno con la derelitta Juve Stabia non ha certo nascosto i problemi di una squadra reduce da 4 ko di fila. Una situazione molto simile a quella dei frentani, che prima di ritrovare i 3 punti con l'Empoli 2 settimane fa avevano raggranellato un solo punto in 5 gare.
I rossoneri con grinta e carattere hanno saputo esaltarsi nelle difficoltà trovando stimoli sempre nuovi per trasformare una stagione ottima in una memorabile. I play-off sono lì a portata di mano e vanno difesi dai continui attacchi di tantissime compagini sulla carta più blasonate dei frentani, che invece hanno dimostrato fin'ora in campionato compattezza e continuità di risultati e prestazioni. Il Lanciano infatti, al di là delle striscia negativa di 4 ko di fila prima della doppia vittoria con Empoli e Varese, è sempre rimasto in pianta stabile nelle prime 8 della classe, dimostrando che l'alta classifica non è affatto un caso.
Da questo momento in poi però il calendario della Virtus è tutt'altro che in discesa. Dopo lo scontro diretto col Trapani, infatti, è prevista la doppia trasferta da brivido con Palermo e Pescara, prima di tornare al Biondi alla 40esima giornata con lo Spezia. Le difficoltà inoltre non finiranno con i liguri anche perché nelle ultime 2 Carpi e Cittadella con ogni probabilità saranno ancora a caccia di punti fondamentali per evitare la retrocessione in Prima Divisione.
«Il calendario è difficile ma noi dobbiamo giocare come abbiamo sempre fatto, senza porci limiti» – ha dichiarato il tecnico della Virtus Lanciano, Marco Baroni – partite difficili possono giovare alla squadra perché ti permettono di avere stimoli sempre nuovi e maggiori. Possiamo giocarcela con tutti sempre che manteniamo l'umiltà che abbiamo sempre avuto sin da inizio campionato».
Andrea Sacchini