SERIE B

Virtus Lanciano. Baroni esalta lo spirito Virtus: «cattiveria e determinazione: così si vince»

Sabato col Trapani 3 punti potrebbero blindare un posto nei play-off

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1419






LANCIANO. Trovata la continuità con il convincente 1-0 di Varese, che ha bissato il 2-1 ottenuto in extremis con l'Empoli la settimana prima, la Virtus Lanciano è tornata a navigare stabilmente in zona play-off. Dopo il periodo di flessione che aveva portato ad un pareggio e 4 ko consecutivi, i frentani si sono ricompattati ed hanno trovato nuova forza e soprattutto nuovi stimoli in vista delle ultime 6 fatiche della stagione. Si è finalmente rivisto lo spirito di grande sacrificio ed abnegazione che aveva fatto grande la Virtus nella prima metà del campionato. “Atteggiamento Virtus”, ribattezzato da mister Baroni, che era venuto meno complice una salvezza raggiunta con largo anticipo ed una stanchezza psicofisica inevitabile dopo una lunga rincorsa verso l'alta classifica.
«Dopo un periodo difficile la squadra si è ritrovata a vogliamo lottare fino alla fine» – ha raccontato a fine gara il tecnico della Virtus Lanciano, Marco Baroni, visibilmente soddisfatto della prova dei suoi giocatori – «è stata una vittoria importante ottenuta su di un campo difficile contro una squadra che ha un organico importante. Sono contento della prova molto attenta dei miei ragazzi anche se siamo un po' mancati soprattutto nella ripresa in fase di gestione della palla. Vogliamo essere protagonisti fino alla fine ed abbiamo tutte le carte in regola per farlo».
Secondo il mister dei frentani, il periodo di flessione è arrivato per mancanza di cattiveria e determinazione giusta: «per diverse partite siamo stati belli senza però la giusta cattiveria per realizzare il gol. Avevo visto poco furore ed ora ho rivisto lo spirito di squadra che voglio. Non è un caso che sono arrivate 2 vittorie di fila con avversari di valore appena siamo tornati ad essere più cattivi e determinati».
Sabato prossimo al Biondi arriva il Trapani. Un altro successo al cospetto di una diretta concorrente ai margini dell'ottavo posto blinderebbe i play-off stessi, che via via più che un sogno iniziano a diventare una solida realtà.
Andrea Sacchini