SERIE B

Virtus Lanciano. Stasera al Biondi c'è l'Empoli. Ultima chiamata per i play-off

Sarri: «rossoneri feriti ed arrabbiati». Ferrario: «siamo in crescita»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2226

LANCIANO. Alla vigilia di ogni gara il tecnico Marco Baroni è sempre stato molto chiaro con i suoi giocatori: i risultati sono la logica conseguenza delle buone prestazioni. Se si gioca un calcio propositivo e coraggioso spesso e volentieri si viene premiati con una vittoria. Ultimamente però non gira bene alla Virtus Lanciano, punita ben oltre i propri demeriti con ben 4 sconfitte consecutive ed i 3 punti che mancano da 5 giornate. Stasera al Biondi l'occasione è delle più prestigiose per riprendere quel cammino play-off interrotto esattamente un mese fa dopo il successo per 2-1 ottenuto in casa col Novara.
Dopo la serie consecutiva di ko, che ha causato la delusione crescente dei tifosi rossoneri, Marco Baroni sa benissimo che più che la sostanza bisogna badare soprattutto al risultato nudo e crudo. Un concetto espresso chiaramente nella conferenza stampa di ieri (http://www.primadanoi.it/video/549218/Virtus-Lanciano--Baroni-non-e.html). L'avversario della contesa però non è dei più semplici. Pensieri e parole di Stefano Ferrario: «è una squadra da rispettare che fin'ora ha fatto un buon campionato. Ha giocatori importanti per la categoria. Serve da parte nostra una prestazione importante».
«Siamo in crescita rispetto le prime sconfitte» – ha chiuso Ferrario – ma è chiaro che bisogna guadagnare punti. Abbiamo tutte le carte in regola per vincere e per tentare di agguantare un piazzamento play-off. Saremmo dei folli se non ci provassimo fino all'ultima giornata visto la posizione di classifica che occupiamo e quello fatto fino ad ora».
Baroni ha convocato i portieri Amabile, Branescu e Sepe; i difensori Amenta, Aquilanti, De Col, Ferrario, Mammarella e Troest; i centrocampisti Casarini, Di Cecco, Germano, Minotti, Paghera e Vastola; gli attaccanti Comi, Falcinelli, Gatto, Piccolo, Ragatzu, Thiam e Turchi.

SARRI SFIDA IL LANCIANO COL CONSUETO 4-3-1-2: «MI ASPETTO UN LANCIANO AGGRESSIVO»
«In questo momento tutte le partite hanno una grande difficoltà» – ha raccontato nella conferenza stampa della vigilia il tecnico dell'Empoli, Maurizio Sarri – «tutte le squadre lottano per un obiettivo e nessuno vuole lasciare punti per strada. Il Lanciano ha fatto una grandissima stagione ma viene da un periodo poco positivo di risultati. Vorranno riscattarsi e troveremo una squadra arrabbiata».
«Anche noi dobbiamo riscattarci» – chiude Sarri – «perché lontano dal nostro stadio ultimamente abbiamo fatto brutte prestazioni. Bisogna ricominciare a vincere anche fuori. Mi aspetto un Lanciano molto aggressivo fin dalle prime battute».
Virtus Lanciano-Empoli verrà diretta da Michael Fabbri della sezione di Ravenna. Guardalinee Giorgio Peretti e Pasquale De Meo. Calcio d'inizio questa sera alle ore 20,30 allo stadio Guido Biondi di Lanciano.
L'Empoli

PROBABILI FORMAZIONI
VIRTUS LANCIANO (3-5-2): Sepe; Aquilanti, Ferrario, Amenta; Mammarella, Minotti, Vastola, Di Cecco, De Col; Thiam (Turchi), Piccolo. Allenatore: Baroni.
EMPOLI (4-3-1-2): Bassi; Laurini, Tonelli, Rugani, Hysaj; Signorelli, Valdifiori, Croce; Verdi (Pucciarelli); Tavano, Maccarone. Allenatore: Sarri.
ARBITRO: Michael Fabbri della sezione di Ravenna.

Andrea Sacchini