SERIE B

Pescara Calcio. Oggi col Brescia degli ex Cosmi cerca conferme lontano dall'Adriatico

L'ex Ivo Iaconi: «è stato un onore per me aver allenato il Pescara»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3328







PESCARA. Il Pescara è partito ieri subito dopo pranzo per Brescia in vista del match di oggi al Rigamonti. Non solo riscatto per Serse Cosmi, che lontano dall'Adriatico cerca importanti conferme dopo i successi convincenti con lo Spezia ed il Latina.
Sarà anche e soprattutto la gara degli ex, soprattutto per la parte delle rondinelle con Roberto Coletti, Ivo ed Andrea Iaconi e Pierfrancesco Visci. Tutti con trascorsi importanti in Abruzzo, che per un pomeriggio cercheranno di dimenticare le proprie “origini” per concentrarsi su 3 punti di capitale importanza per la classifica e soprattutto per il morale. Il Brescia in stagione ha già cambiato 2 volte l'allenatore, da Giampaolo a Bergodi fino ad Ivo Iaconi. Il cambio tecnico fin'ora non ha dato la scossa auspicata e le rondinelle in 5 partite hanno totalizzato soltanto 3 punti frutto di una vittoria e ben 4 sconfitte. Nella conferenza stampa della vigilia però il tecnico pescarese Serse Cosmi ha voluto porre l'accento sulla reale forza del Brescia, costruita in estate con l'obiettivo di avvicinarsi il più possibile ai play-off. In fatto di nomi (non solo Caracciolo, ndr), i lombardi rappresentano sulla carta una delle compagini meglio attrezzate della categoria. Ragion per cui il Pescara è chiamato alla grande prova per uscire indenne dalla trasferta di Brescia.
Soliti problemi di formazione però per il tecnico umbro, che per l'ennesimo giornata dovrà fare i conti con una vera e propria emergenza in difesa e sugli esterni. Zuparic dovrebbe essere riproposto a centrocampo nel mezzo insieme a Brugman ed a Mascara, con quest'ultimo libero di giostrare a tutto campo. Sugli esterni, vista l'indisponibilità di Rossi, spazio a Balzano e Salviato con Ragusa possibile titolare in avanti al fianco di Sforzini. In difesa via libera a Zauri, Cosic e Bocchetti. Ancora out Pelizzoli, tra i pali confermato Belardi.
Cosmi ha convocati i portieri Belardi, Svedkauskas ed Agresta; i difensori Balzano, Bocchetti, Cosic, Karkalis, Salviato, Zuparic e Zauri; i centrocampisti Bovo, Brugman, Di Francesco, Nielsen, Ragusa e Rizzo; gli attaccanti Caprari, Cutolo, Maniero, Mascara, Politano e Sforzini.

IVO IACONI CON UN OCCHIO AL PASSATO ED UNO AL PRESENTE: «ALLENANDO IL PESCARA HO REALIZZATO IL MIO SOGNO PROFESSIONALE DA ABRUZZESE»
«Il Pescara è una squadra tecnica, molto brava nel far circolare la palla» – ha detto al sito ufficiale del club l’allenatore del Brescia Calcio Ivo Iaconi al termine dell’allenamento di rifinitura della squadra in vista di Brescia-Pescara di domani – «è una compagine di qualità costruita se non per la promozione diretta, almeno per i play off. Ma noi dobbiamo guardare a noi stessi: dobbiamo continuare a crescere e migliorare come abbiamo fatto soprattutto nelle ultime due gare».
«Certo» – prosegue Iaconi – «affrontare il Siena con quella personalità e finire, purtroppo, sotto di un gol all’intervallo, con una risultato troppo punitivo per come avevamo giocato, è senza dubbio penalizzante. Ma ho notato dei miglioramenti nella squadra sul piano della personalità. Purtroppo prendiamo ancora troppo facilmente gol».
«Domani per il tecnico di Giulianova non sarà una sfida come le altre: Ho collezionato 100 panchine con il Pescara» – conclude il tecnico abruzzese – «E per me, abruzzese di nascita, è stato il raggiungimento di un sogno professionale, perché il Pescara è la squadra di riferimento in Abruzzo. Là ho ottenuto buoni risultati: è stato un passaggio importante della mia carriera e sono fiero di aver allenato quella squadra».
Ivo Iaconi ha convocato i portieri Arcari, Minelli ed Andrenacci (prima convocazione assoluta in prima squadra, ndr); i difensori Camigliano, Coletti, Di Cesare, Freddi, Lasik, Paci e Zambelli; i centrocampisti Budel, Finazzi, Grossi, Mandorlini, Ntow, Olivera e Scaglia; gli attaccanti Caracciolo, Corvia, Juan Antonio, Sodinha e Valotti. Fuori dalla lista lo squalificato Benali e gli infortunati Cragno, Mitrovic e Mori.
Dirigerà l'incontro Claudio Gavillucci della sezione di Latina. Assistenti Luca Ciancaleoni e Alessandro Marinelli. Calcio d'inizio oggi pomeriggio alle ore 15,00 allo stadio Rigamonti di Brescia.

PROBABILI FORMAZIONI
BRESCIA (3-5-2): Arcari; Paci, Budel, Di Cesare; Zambelli, Finazzi, Olivera, Grossi, Ntow; Sodinha, Caracciolo. Allenatore: Iaconi.
PESCARA (3-4-2-1): Belardi; Zauri, Cosic, Bocchetti; Salviato, Brugman, Zuparic, Balzano; Mascara, Ragusa (Caprari); Sforzini.
ARBITRO: Claudio Gavillucci della sezione di Latina.
Andrea Sacchini