SERIE B

Virtus Lanciano. Oggi col Modena per spazzare via polemiche e cattivi risultati

Novellino rispetta il Lanciano: «merita a pieno la classifica che ha»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2113


LANCIANO. 90 minuti per spazzare via tutte quelle piccole ma fastidiose polemiche sorte dopo il pesante 5-1 rimediato a Padova. La Virtus Lanciano oggi pomeriggio al Biondi col Modena è pronto a riprendere quella corsa play-off bruscamente interrotta dopo il buon pareggio di Terni, al quale sono seguite le sconfitte con Crotone e Padova. Due ko molto diversi l'uno dall'altro ma che hanno lasciato in eredità qualche mugugno di troppo nell'ambiente frentano, che una volta conquistata la salvezza chiede giustamente uno sforzo in più per difendere fino alla fine il piazzamento play-off faticosamente conquistato in questi 8 mesi di campionato.
Per Baroni solo l'imbarazzo della scelta con l'intera rosa a disposizione. Resta in dubbio il solo Troest, per un problema alla schiena, che potrebbe essere rimpiazzato dal primo minuto da Ferrario. Per il resto sicuramente ci saranno novità rispetto a sabato, con il rientro nell'undici titolare di Thiam e De Col.
Mister Baroni ha convocato i portieri Branescu, Aridità e Sepe; i difensori Amenta, Aquilanti, De Col, Ferrario, Ficagna, Mammarella e Troest; i centrocampisti Buchel, Casarini, Di Cecco, Germano, Minotti, Paghera e Vastola; gli attaccanti Comi, Falcinelli, Piccolo, Ragatzu, Thiam e Turchi. Escluso dalla lista Gatto. Da valutare Piccolo, pienamente ristabilito e protagonista dell'incontro o dal primo minuto o in corso d'opera.

NOVELLINO TEME E NON POCO IL LANCIANO: «MERITA LA CLASSIFICA CHE HA»
Mister Novellino su Tuttomodenaweb ha presentato la partita di domani a Lanciano: «dalla partita di andata sono cambiate tante cose. Ora il Lanciano arriva da un periodo non fortunato anche se a Padova ha fatto un grande primo tempo. Ha buoni giocatori e merita la classifica che ha. Noi abbiamo qualche influenzato, ma andiamo a testa alta convinti di poter portare a casa un risultato importante per noi. Il Lanciano non è una sorpresa, ma se guardiamo le rose, abbiamo entrambi giocatori importanti. Noi meritavamo qualcosa in più contro lo Spezia, ora è giunto il momento di provare ad ottenere qualcosa di importante. Non sarà facile ma abbiamo il dovere e l'obbligo di provarci».
Sulle scelte di formazione: «Zoboli non è al messimo della forma, Salifu sta bene e anche Signori verrà convocato perché l'ho visto bene in amichevole. E' il momento per tutti di dare qualcosa in più, bisogna capire che sono importanti queste partite. E' normale che sia criticata una squadra che perde 5-1 come il Lanciano a Padova, però proprio per questo saranno ancora più motivati. Anche noi siamo carichi e motivati, poi in campo vincerà il migliore».
«Il mio traguardo rimane la salvezza» – chiude Novellino – «Abbiamo lanciato tanti giovani, stiamo crescendo come azienda e sognare non è vietato. I miei ragazzi sanno che devono ottenere sempre il massimo dal proprio lavoro».
Mister Walter Alfredo Novellino ha convocato i portieri Costantino, Manfredini e Pinsoglio; i difensori Calapai, Cionek, Garofalo, Gozzi, Manfrin, Marzorati e Zoboli; i centrocampisti Bianchi, Burrai, Mazzarani, Molina, Nardini, Rizzo, Salifu e Signori; gli attaccanti Babacar, Granoche e Stanco.
Arbitro dell'incontro sarà Daniele Minelli della sezione di Varese. Guardalinee Omar Gava e Antonino Santoro. Fischio d'inizio oggi pomeriggio alle ore 15,00 allo stadio Guido Biondi di Lanciano.

PROBABILI FORMAZIONI
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Sepe, De Col, Troest (Ferrario), Amenta, Mammarella; Casarini, Paghera, Buchel; Thiam, Comi, Piccolo (Turchi). Allenatore: Baroni.
MODENA (4-4-2): Pinsoglio; Gozzi, Cionek, Marzorati, Garofalo; Molina, Bianchi, Burrai, Rizzo; Mazzarani (Granoche), Babacar. Allenatore: Novellino.
ARBITRO: Daniele Minelli della sezione di Varese.
Andrea Sacchini