LEGA PRO

Chieti male male: lo 0-0 col Poggibonsi non serve a nulla. Salvezza lontana

Senza idee e personalità. I neroverdi dicono quasi addio alla salvezza diretta

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1409





CHIETI. Con una prestazione scialba e senz'anima il Chieti non va oltre lo 0-0 interno col Poggibonsi e vede ulteriormente allontanarsi la possibilità di salvarsi senza i play-out. I teatini inoltre, che distano 3 punti dall'ottava posizione, da questo momento in poi farebbero bene a guardarsi anche alle spalle, con la retrocessione diretta ad un solo punticino.
I teatini proprio non riescono ad uscire dalla crisi e l'ennesima gara senza vittoria, la sesta di fila, aprono seri interrogativi sulla tenuta psico-fisica di un gruppo in crisi d'identità e di risultati.
L'avvio di gara è soporifero e gli abruzzesi non riescono ad imbastire gioco ed azioni offensive degne di nota. Al quarto d'ora il primo tentativo del match è del Poggibonsi con un bel destro di Scardina che impegna senza grandi pretese l'attento Robertiello.
Per vedere il Chieti bisogna arrivare addirittura al minuto 34, quando Della Penna ben imbeccato da Guidone a giro costringe il portiere Anedda alla grande parata. Sul proseguo dell'azione colpo di testa impreciso di Terrenzio.
Nella ripresa cambiano parecchi interpreti ma è lo spettacolo il grande assente. Al secondo minuto direttamente su calcio di punizione Berardino non sorprende Anedda. Al minuto 25 ancora il centrocampista teatino su punizione sfiora il bersaglio grosso.
Al 33esimo la più clamorosa palla gol per il Chieti. Prima Guidone da posizione più che privilegiata non riesce ad indirizzare in rete la sfera, poi sulla ribattuta Cinque da 2 passi manda la sfera alle stelle.
Nel finale non succede più nulla fino all'ultimo minuto di recupero, quando per fuorigioco viene annullato il possibile gol vittoria del Poggibonsi.
Con questo punto il Chieti è salito a 36 punti in classifica. Domenica altra gara interna col Gavorrano, ultimo in classifica e virtualmente retrocesso in Serie D.

TABELLINO
CHIETI (4-4-2): Robertiello; De Giorgi, Terrenzio, Dascoli, Di Filippo (10'st La Selva); Rossi, Della Penna, Giorgino, Berardino (32'st De Stefano); Guidone, Gaeta (20'st Cinque). A disposizione: Gallinetta, Bagaglini, Verna, Di Properzio. Allenatore: De Patre.
POGGIBONSI (4-4-2): Anedda; Tafi, De Vitis, Checchi, Pupeschi; Scampini, Rebuscini, Baldassin (38'st Ferretti), Rosseti (45'st Vitale); Scardina, Ferri Marini (25'st D'Agostino). A disposizione: Benocci, Menegaz, Moneti, Mezgour. Allenatore: Graziani.
ARBITRO: Zanonato della sezione di Vicenza. Guardalinee: D'Amato-Sbrescia.
NOTE: Presenti sugli spalti circa 500 spettatori. Ammoniti: Di Filippo, Terrenzio, Dascoli, Rosseti, Scampini, Scardina.
Andrea Sacchini