PALLAVOLO

Che gioia Sieco Service Ortona! In Gara 1 dei quarti sconfitta 3-1 Milano

Partono bene i play-off per gli abruzzesi. Mercoledì c'è Gara 2

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3784





ORTONA. Davanti ad una cornice di pubblico degna delle grandi occasioni, la Sieco si presenta in campo con la consueta formazione: Lanci in cabina di regia e Cetrullo opposto, Galliani e Bruno schiacciatori, Simoni e Sborgia al centro, Zito libero.
Di fronte l'Itely Milano propone Mattera al palleggio, Bencz opposto, Jakovljevic e Sirri schiacciatori, Giglioli e Valsecchi al centro, Cerbo e Seregni come liberi. L'inizio dei padroni di casa non è affatto brillante: subito 0/3 per Milano. Ma la Sieco non si lascia intimorire e agguanta la parità sul 9/9. Al time out tecnico l'Itely e' avanti 10/12.
I milanesi scappano via, alcune decisioni arbitrali di certo non aiutano gli Impavidi e gli ospiti possono solo gestire il buon margine acquisito (21/25). Il secondo parziale ricomincia ancora nel segno meneghino ed ancora una volta, come nel primo set, la parità ortonese arriva sul 9/9. Il time-out tecnico segna il vantaggio dei padroni casa (12/10). La Sieco guida i giochi e nel finale trova il +4 (22/18). L'Itely tenta il disperato recupero che giunge sul 23/23. Il brivido si spegne con il muro di Simoni che regala il 25/23. La Sieco prende coraggio così come tutto il pubblico. Il terzo parziale e' caratterizzato dal dominio Impavida. Al tempo tecnico il 12/5 dice tutto. Milano non riesce ad
uscire dalla difficile situazione, Ortona invece gioca alla grande e Galliani porta la squadra sul 2/1 (25/15). Gli ospiti provano a reagire nel quarto set e al time-out tecnico sono in vantaggio 10/12. La partita e' equilibrata, si lotta punto su punto, ma nella seconda parte l'Impavida trova un piccolo break che permette di acquisire un leggero vantaggio. Sul 23/21 i giochi sembrano fatti, ma l'Itely trova il pareggio (24/24). Il muro di Galliani e l'errore di Bencz in attacco segnano il 26/24 finale.
Un 3-1 importantissimo in vista del ritorno a Milano. Il Palasport, gremito per questa occasione, ha festeggiato per un successo straordinario e meritato. La Sieco c'è e mercoledì a Milano proverà a chiudere il discorso qualificazione. Mattia Matricardi: "Era una partita di fondamentale importanza.
Iniziavamo questi playoff in casa ed eravamo obbligati a vincere, visto che poi a Milano sarebbe stata davvero dura presentarci con una sconfitta sulle spalle. Questo è stato un fattore che ci ha
condizionato eccessivamente nel primo parziale, anche se c'è da dire che loro sono stati praticamente perfetti. Poi dal secondo set ci siamo sciolti e le cose fortunatamente sono andate meglio".
Nicolas Martin Bruno: "E' stata dura. Siamo stati bravi a recuperare lo svantaggio iniziale. Partire 1-0 per loro di certo non è stata la miglior cosa. Loro hanno fatto una buona partita, ma credo che a Milano sarà ancora più difficile".

SIECO SERVICE ORTONA - ITELY MILANO 3-1
Sieco Service: Cetrullo 17, Simoni 10, Guidone n.e., Bruno 11, Matricardi, Galliani 18, Gemmi n.e., Pappada' n.e., Sborgia 8, Di Meo, Lanci 2, Zito (L), Orsini n.e.
Itely Milano: Seregni (L), Di Felice, Rigoni, Sirri 8, Daolio, Tescaro, Bencz 29, Mattera 3, Cerbo (L), Giglioli 5, Bertoli 2, Jakovljevic 11, Valsecchi 5