SERIE B

Virtus Lanciano. Baroni: «a Padova una gara coraggiosa per restare in corsa nei play-off»

Per il tecnico del Padova Serena è già ultima spiaggia: «dentro o fuori»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1784






LANCIANO. Non dare mai nulla per scontato ed affrontare ogni partita, che sia contro la prima o l'ultima in classifica, con lo spirito giusto di una squadra che ha ancora tanto da dare in campionato. Alla vigilia del match di Padova il tecnico Marco Baroni è stato chiaro ed ha richiamato i suoi giocatori a dare il massimo, mantenendo tutti sul chi va là contro una squadra in grande crisi di identità ma che ha giocatori di qualità capaci con una giocata di cambiare il corso di un match: «il Padova è una squadra difficile. Una società importante che da qualche anno vorrebbe fare il salto di qualità. Ha una rosa importante che si sta trovando in grande difficoltà. Sarà una partita difficile, ma noi cercheremo di aumentare le loro difficoltà. Noi dobbiamo fare una partita coraggiosa per cercare di rimanere protagonisti di questo Campionato».
Partiti con l'obiettivo di una salvezza il più tranquilla possibile, i frentani ora navigano in zone di alta classifica con la speranza di rimanerci fino alla fine e perché no battagliare alla pari con tutte per una promozione in Serie A che avrebbe dell'incredibile: «se noi siamo in questa posizione a 11 giornate dalla fine significa che qualcosa di buono abbiamo seminato. Spetta a noi dare continuità a questo sogno. Per fare questo dobbiamo mantenere la nostra convinzione, la determinazione, il coraggio e la voglia di fare qualcosa in più. Serve questo per mantenere questa posizione in classifica che forse non è da Lanciano ma che possiamo continuare a tenere».
«Il fatto che altre squadre siano partite con ambizioni da alta classifica e noi no, può essere un vantaggio in quanto non abbiamo nulla da perdere» – ha chiuso il tecnico della Virtus Lanciano – «ma non deve rappresentare un alibi. Chi ha fame, chi vuole scrivere pagine di storia nel calcio e nella vita, ha bisogno di coraggio, di entusiasmo e di grande determinazione. Se alla prima difficoltà ci giriamo cercando alibi e pensando che qualcosa di buono già abbiamo fatto, non lo otterremo mai».
Per quanto riguarda la formazione torna tra i titolari Amenta, che ha scontato il turno di squalifica. Novità a centrocampo ed in attacco con Paghera che si candida per una maglia da titolare insieme a Casarini e Minotti, leggermente in vantaggio su Buchel. In attacco Comi unica certezza con Turchi, Thiam, Falcinelli e Gatto a giocarsi gli ultimi 2 posti del tridente.
Baroni ha convocato i portieri Aridità, Branescu e Sepe; i difensori Amenta, Aquilanti, De Col, Ficagna, Mammarella e Troest; i centrocampisti Buchel, Casarini, Di Cecco, Germano, Minotti, Paghera e Vastola; gli attaccanti Comi, Falcinelli, Gatto, Ragatzu, Thiam e Turchi.

IL PADOVA DI SERENA È GIÀ ALL'ULTIMA SPIAGGIA
«Per noi è l’ultima chiamata, voglio che non ci siano più le parole, voglio vedere undici leoni che sbranano l'avversario, dobbiamo lanciare un segnale» – è il grido di battaglia del tecnico del Padova, Michele Serena, che sul sito ufficiale del club ha presentato la gara di oggi pomeriggio – «Il Lanciano sta facendo un campionato straordinario, cambiando moduli e dimostrando di poter essere stato sempre. Melchiorri l’ho visto per la prima volta, penso si sia allenato con un’infiltrazione, magari poteva farla cinque giorni fa così magari non perdeva cinque giorni di lavoro. Cuffa ha fatto ieri e oggi con noi. Valuterò domani tante cose».
«Dobbiamo dare un segnale» – chiude Serena – «che ci crediamo in campo, una dimostrazione che abbiamo la volontà di recuperare inizialmente i quattro punti sul Novara. Quattro, non dieci».
Convocati i portieri Mazzoni e Nocchi; i difensori Almici, Benedetti, Carini, Ceccarelli, Kelic, Santacroce e Vinicius de Freitas; i centrocampisti Cuffa, Iori, La Camera, Moretti, Musacci e Pasa; gli attaccanti Buonaiuto, Diakite, Melchiorri, Improta, Pasquato, Rocchi e Vantaggiato.
Padova-Virtus Lanciano verrà diretta da Maurizio Ciampi della sezione di Roma 1. Guardalinee Andrea Chiocchi e Damiano Di Iorio. Calcio d'inizio questo pomeriggio alle ore 15,00 allo stadio Euganeo di Padova.
Andrea Sacchini